ULTIME NEWS
Home > Altri Sport > Nuoto, Europei 2019: doppio oro azzurro con Panziera-Paltrinieri
Nuoto, Europei 2019: doppio oro azzurro con Panziera-Paltrinieri

Nuoto, Europei 2019: doppio oro azzurro con Panziera-Paltrinieri

Advertisement

È ancora una grande Italia, quella ammirata ai Campionati Europei in vasca corta 2019 in corso di svolgimento a Glasgow: dopo i successi di Benedetta Pilato nella prima giornata e di Simona Quadarella nella seconda, spetta a Margherita Panziena e Gregorio Paltrinieri tenere alto il ritmo con un fantastico doppio oro. E così la nazionale azzurra vola nel medagliere.

La giornata si apre subito con la straordinaria gara di Margherita Panziera, che riscatta la parziale delusione della distanza più corta, imponendosi nei 200 dorso al termine di una gara che l’ha vista gareggiare da padrona assoluta dal primo all’ultimo metro.

Per l’atleta in forza alle Fiamme Oro, è la consacrazione a livello internazionale dopo il successo ottenuto nella stessa prova lo scorso anno outdoor e il quarto posto di quest’estate ai Mondiali di Gwangju: stavolta anche il tempo è notevole, dal momento che il 2:01.45 vale il nuovo record italiano.

Pochi minuti dopo, spetta a Ilaria Bianchi compiere un quasi miracolo, rendendo davvero dura la vita alla campionessa ungherese Katinka Hosszu nei 200 farfalla: alla fine la magiara riesce ad imporsi, ma per tre quarti di gara è la nostra portacolori a virare in testa, sfiorando un colpaccio che avrebbe avuto del clamoroso.

In chiusura di serata, ecco il ritorno di Greg! Paltrinieri zittisce tutti dopo un brillante ma non brillantissimo Mondiale sudcoreano e ritorna a primeggiare nei suoi amati 1500 stile libero, gara in cui proprio lo scorso luglio si è dovuto accontentare del bronzo.

Cambia la condotta di gara del campione carpigiano, che invece di andare a tutta dall’inizio decide di stare alle caviglie dei due agguerriti avversari,  Mykhaylo Romanchuk ed Henrik Christiansen, prima di dar vita al rush finale che gli permette di toccare davanti a tutti al termine della più lunga gara in vasca, conclusa con il tempo di 14:17.14.

Questi risultati permettono all’Italia di trovarsi, dopo tre giornate, al secondo posto del medagliere alle spalle della sola Russia.

About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*