ULTIME NEWS
Home > Altri Sport > Australian Open 2020, restano solo Fognini e Giorgi tra gli azzurri
Australian Open 2020, restano solo Fognini e Giorgi tra gli azzurri

Australian Open 2020, restano solo Fognini e Giorgi tra gli azzurri

È al secondo turno degli Australian Open 2020 che avviene la mattanza degli azzurri: dei tanti italiani che hanno preso parte al primo Slam della stagione, di scena sui campi in cemento di Melbourne, soltanto Fabio Fognini e Camila Giorgi hanno ottenuto il pass per il terzo turno.

L’ex numero uno azzurro torna a ricordarsi che di talento ne ha da vendere e che sarebbe il caso di dimostrarlo più volte sul campo da gioco. Fognini ancora una volta è protagonista di un match lungo e complicato, come era già accaduto al debutto interrotto per pioggia e in cui era stato capace di vincere rimontando da due set a zero, e ancora una volta risulta vittorioso alla fine dell’incontro. Contro l’australiano Jordan Thompsonla partita dura quattro ore, ma a vincerla è proprio il ligure, che si guadagna così l’accesso al terzo turno, dove incontrerà l’argentino Guido Pella.

Finalmente risorge Camila Giorgi. La marchigiana sembra essersi lasciata alle spalle i lunghi mesi spesi tra infortuni e problemi vari e sembra finalmente tornata a mettere in mostra il suo tennis aggressivo: messa al tappeto un’atleta forte come la russa Svetlana Kuznetsova, si è guadagnata l’accesso al terzo turno, ove affronterà la tedesca Angelique Kerber.

Per il resto, finiscono tutti Ko gli altri azzurri impegnati. Si tratta, in particolare, del nostro numero uno Matteo Berrettini, che si fa sorprendere in cinque set dallo statunitense Tennys Sandgren; di Jannik Sinner, che incappa nella sconfitta per mano dell’ungherese Marton Fucsovics, ma esce comunque a testa alta dal torneo; di Andreas Seppi, che lotta come suo solito, ma cede a Stanislas Wawrinka.


About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*