ULTIME NEWS
Home > Ciclismo > Volta Valenciana 2020, Pogacar ha le mani sulla corsa
Volta Valenciana 2020, Pogacar ha le mani sulla corsa
Tadej Pogacar (UAE Team Emirates) ©Bettiniphoto

Volta Valenciana 2020, Pogacar ha le mani sulla corsa

Eh no, il fantastico 2019 del neoprofessionista Tadej Pogacar, coronato con il terzo posto al suo primo Grand Tour della carriera, la Vuelta a Espana, non è stato un caso. A far da seguito a quel prestigioso risultato, colto in giovanissima età, arrivano subito le grandi prestazioni nelle prime corse dell’anno.

Alla Volta a la Comunitat Valenciana 2020 sono del giovane sloveno della UAE Team Emirates le due tappe più dure, con conseguente ipoteca sulla classifica generale. Se le volate sono state entrambe appannaggio di Dylan Groenewegen (Jumbo – Visma), arrivato al cinquantesimo successo in carriera, le frazioni mosse hanno avuto nel corridore slavo il vero padrone.

Sull’inedito traguardo di Cullera è stato abile a precedere in una volata ristretta l’ex campione del mondo Alejandro Valverde (Movistar), oltre che altri atleti di spessore come Daniel Martin (Israel Start Up Nation), il campione uscente Ion Izaguirre (Astana) e il nostro Gianni Moscon (Team Ineos); sulla Sierra de Bernia, quarta frazione, il colpo doppio ottenuto tagliando in solitaria il traguardo in quota.

Stavolta ad arrendersi alle sue prodezze sono l’olandese Wout Poels (Bahrain – McLaren) e il britannico Tao Geoghegan Hart (Team Ineos), mentre Moscon è ancora una volta il migliore degli azzurri, con un ritardo di poco superiore al minuto dal vincitore e una quattordicesima posizione.

La classifica generale della Volta Valenciana, in attesa della tappa finale, vede Pogacar in testa con un vantaggio di 6″ sull’australiano Jack Haig (Mitchelton – Scott) e Geoghegan Hart. Segue Martin a 13″.


About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*