ULTIME NEWS
Home > Ciclismo > Milano-Sanremo 2020, Van Aert centra la Classicissima
Milano-Sanremo 2020, Van Aert centra la Classicissima

Milano-Sanremo 2020, Van Aert centra la Classicissima

Il favorito numero uno batte il campione uscente. Un epilogo bellissimo, quello della Milano-Sanremo 2020: Wout Van Aert (Jumbo – Visma) piega in uno sprint a due Julian Alaphilippe (Deceuninck – Quick Step), con il quale si rende protagonista dell’attacco decisivo sul Poggio. Il gruppo chiude a pochi secondi, regolato da Michael Matthews (Sunweb).

Ci siamo. Dopo alcune prove di pur grande rilievo, oggi è il momento della prima Monumento, affrontata su un percorso per il 90% diverso, ma con il classico finale composto da Cipressa più Poggio. E, al ritrovo di partenza dal Cstello Sforzesco, la domanda è sempre la stessa: velocisti o attaccanti?

Innanzitutto, gli attaccanti. Quelli delle squadre Professional, principalmente, che hanno necessità di mettersi in mostra prima che l’acido lattico salga nelle gambe. Nello specifico, si tratta di Mattia Bais (Androni Giocattoli Sidermec), Manuele Boaro (Astana), Alessandro Tonelli e Fabio Mazzucco (Bardiani-Csf-Faizanè), Damiano Cima (Gazprom-RusVelo), Hector Carretero (Movistar), Marco Frapporti (Vini Zabù-KTM).

Questi partono dopo chilometri, raggiungono un vantaggio massimo di sette minuti e poi via via questo comincia a scemare lungo il passaggio prima per il Piemonte e poi per la Liguria passando più a ovest di quanto non si sia fatto in passato, evitando il Savonese.

Il primo colpo di scena spiacevole per gli appassionati italiani, è rappresentato dal ritiro di Matteo Trentin: l’atleta della CCC cade e non riesce a proseguire la corsa, dovendo così rinunciare ai suoi sogni.

Si arriva ai piedi della Cipressa con gruppo compatto e velocità che sale progressivamente. Qui perdono contatto due dei grandi favoriti di giornata, Caleb Ewan (Lotto Soudal) e Fernando Gaviria (UAE Team Emirates), mentre tentano invano un attacco Jacopo Mosca (Trek-Segafredo) e Loic Vliegen (Circus-Wanty Gobert), poi superati da un brillante Daniel Oss (Bora Hansgrohe) che cerca di far saltare anzitempo il banco.

Arrivati al Poggio, è ancora tutta da scrivere la corsa. Qui per molti è il momento di alzare bandiera bianca e il gruppo si screma sempre più (tanti i velocisti costretti a rialzalrsi). Dopo un tentativo da parte di Gianluca Brambilla (Trek-Segafredo) e Aime De Gendt (Lotto Soudal), arriva il momento dei grandi. Ed arriva la grande azione di Alaphilippe, dato in condizione tutt’altro che buona: l’attacco del francese sembra davvero impetuoso e prova a resistergli il solo Van Aert, che lo aggancia in discesa.

I due proseguono dritto di comune accordo, tenendosi dietro il gruppo composto da una ventina di elementi, lì a pochi secondi. All’interno dell’ultimo chilometro, parte la volata a due: è un duello bellissimo, che alla fine finisce col premiare il belga, che alza le braccia al cielo vincendo la prima Monumento della carriera. Si arrende al più forte del momento il campione uscente, che ha comunque onorato al meglio la prova.

Il gruppo chiude a una manciata di secondi, regolato da Michael Matthews su Peter Sagan (Bora Hansgrohe), mentre al quinto posto si piazza il primo degli italiani, Giacomo Nizzolo (NTT). Nel drappello dei primi inseguitori, anche un silenzioso ma efficace Andrea Vendrame (Ag2R La Mondiale), Davide Formolo (UAE Team Emirates), Alberto Bettiol (EF) e Vincenzo Nibali (Trek-Segafredo).

Ordine d’arrivo:

1 VAN AERT Wout Team Jumbo-Visma 500 275 7:16:09
2 ALAPHILIPPE Julian Deceuninck – Quick Step 400 200 ,,
3 MATTHEWS Michael Team Sunweb 325 150 0:02
4 SAGAN Peter BORA – hansgrohe 275 120 ,,
5 NIZZOLO Giacomo NTT Pro Cycling 225 100 ,,
6 SMITH Dion Mitchelton-Scott 175 90 ,,
7 ARANBURU Alex Astana Pro Team 150 80 ,,
8 VAN AVERMAET Greg CCC Team 125 70 ,,
9 GILBERT Philippe Lotto Soudal 100 60 ,,
10 MOHORIČ Matej Bahrain – McLaren 85 50 ,,
11 VENDRAME Andrea AG2R La Mondiale 70 46 ,,
12 POGAČAR Tadej UAE-Team Emirates 60 42 ,,
13 VAN DER POEL Mathieu Alpecin-Fenix 50 38 ,,
14 NAESEN Oliver AG2R La Mondiale 40 34 ,,
15 KWIATKOWSKI Michał Team INEOS 35 30 ,,
16 FORMOLO Davide UAE-Team Emirates 30 28 ,,
17 JORGENSON Matteo Movistar Team 30 26 ,,
18 BETTIOL Alberto EF Pro Cycling 30 24 ,,
19 ŠTYBAR Zdeněk Deceuninck – Quick Step 30 22 ,,
20 BENOOT Tiesj Team Sunweb 30 20 ,,
21 DE GENDT Aimé Circus – Wanty Gobert 20 19 ,,
22 IZAGIRRE Gorka Astana Pro Team 20 18 ,,
23 NIBALI Vincenzo Trek – Segafredo 20 17 ,,
24 DÉMARE Arnaud Groupama – FDJ 20 16 ,,
25 CARUSO Damiano Bahrain – McLaren 20 15 ,,
26 STANNARD Robert Mitchelton-Scott 20 14 0:08
27 SBARAGLI Kristian Alpecin-Fenix 20 13 0:13
28 ROTA Lorenzo Vini Zabù – KTM 20 12 ,,
29 TURGIS Anthony Team Total Direct Energie 20 11 0:14
30 CICCONE Giulio Trek – Segafredo 20 10 ,,
31 DE MARCHI Alessandro CCC Team 10 9 0:16
32 SWIFT Ben Team INEOS 10 8 0:27
33 MOSCON Gianni Team INEOS 10 7 0:30
34 MEURISSE Xandro Circus – Wanty Gobert 10 6 0:36
35 VILLELLA Davide Movistar Team 10 5 0:57
36 CANOLA Marco Gazprom – RusVelo 10 5 ,,
37 SOUPE Geoffrey Team Total Direct Energie 10 5 1:03
38 BOUHANNI Nacer Team Arkéa Samsic 10 5 ,,
39 VIVIANI Elia Cofidis, Solutions Crédits 10 5 1:24
40 BOIVIN Guillaume Israel Start-Up Nation 10 5 ,,
41 BAKELANTS Jan Circus – Wanty Gobert 10 5 ,,
42 PASQUALON Andrea Circus – Wanty Gobert 10 5 ,,
43 VELASCO Simone Gazprom – RusVelo 10 5 ,,
44 CLARKE Simon EF Pro Cycling 10 5 1:26
45 JANSEN Amund Grøndahl Team Jumbo-Visma 10 5 1:28
46 BONIFAZIO Niccolò Team Total Direct Energie 10 5 1:46
47 BRAMBILLA Gianluca Trek – Segafredo 10 5 ,,
48 VLIEGEN Loïc Circus – Wanty Gobert 10 5 1:57
49 MASNADA Fausto CCC Team 10 5 2:14
50 VISCONTI Giovanni Vini Zabù – KTM 10 5 ,,
51 BURGHARDT Marcus BORA – hansgrohe 5 5 2:42
52 KÜNG Stefan Groupama – FDJ 5 5 ,,
53 BENEDETTI Cesare BORA – hansgrohe 5 5 2:43
54 KREUZIGER Roman NTT Pro Cycling 5 5 3:44
55 LUTSENKO Alexey Astana Pro Team 5 5 ,,
56 ARNDT Nikias Team Sunweb 3 5 ,,
57 KRAGH ANDERSEN Søren Team Sunweb 3 5 ,,
58 VAN GESTEL Dries Team Total Direct Energie 3 5 ,,
59 ROOSEN Timo Team Jumbo-Visma 3 5 ,,
60 BENNETT Sam Deceuninck – Quick Step 3 5 4:26
61 MOSCA Jacopo Trek – Segafredo 5 4:46
62 PUCCIO Salvatore Team INEOS 5 ,,
63 COLBRELLI Sonny Bahrain – McLaren 5 ,,
64 WARBASSE Larry AG2R La Mondiale 5 ,,
65 WOODS Michael EF Pro Cycling 5 4:56
66 KOCH Jonas CCC Team 5 ,,
67 EDMONDSON Alex Mitchelton-Scott 5 ,,
68 RUSSO Clément Team Arkéa Samsic 5 5:05
69 KONYCHEV Alexander Mitchelton-Scott 5 ,,
70 TEUNS Dylan Bahrain – McLaren 5 ,,
71 OSS Daniel BORA – hansgrohe 5 ,,
72 ASGREEN Kasper Deceuninck – Quick Step 5 ,,
73 JUNGELS Bob Deceuninck – Quick Step 5 ,,
74 GANNA Filippo Team INEOS 5 ,,
75 GROSSSCHARTNE Felix BORA – hansgrohe 5 ,,
76 GOGL Michael NTT Pro Cycling 5 ,,
77 MARENGO Umberto Vini Zabù – KTM 5 5:47
78 LEMOINE Cyril Cofidis, Solutions Crédits 5 ,,
79 NAESEN Lawrence AG2R La Mondiale 5 6:21
80 VANDENBERGH Stijn AG2R La Mondiale 5 ,,
81 ZABEL Rick Israel Start-Up Nation 5 ,,
82 HOLLENSTEIN Reto Israel Start-Up Nation 5 ,,
83 KRISTOFF Alexander UAE-Team Emirates 5 ,,
84 GAVAZZI Francesco Androni Giocattoli – Sidermec 5 8:43
85 CONCI Nicola Trek – Segafredo 5 ,,
86 SEPÚLVEDA Eduardo Movistar Team 5 ,,
87 PETIT Adrien Team Total Direct Energie 5 ,,
88 SINKELDAM Ramon Groupama – FDJ 5 9:24
89 SCOTSON Miles Groupama – FDJ 5 ,,
90 CIMOLAI Davide Israel Start-Up Nation 5 ,,
91 GAVIRIA Fernando UAE-Team Emirates 5 ,,
92 MARTINELLI Davide Astana Pro Team 5 9:47


About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*