ULTIME NEWS
Home > Altri Sport > Djokovic vince a Cincinnati, ora US Open senza tanti big
Djokovic vince a Cincinnati, ora US Open senza tanti big

Djokovic vince a Cincinnati, ora US Open senza tanti big

Non senza polemiche, è ricominciata dagli Stati Uniti d’America la stagione tennistica. Ad aggiudicarsi il Masters 1000 di Cincinnati, che precede gli US Open 2020, è Novak Djokovic.

Senza tanti big, che hanno scelto di non viaggiare oltreoceano per via del Covid-19 e prepararsi per la breve stagione sulla terra rossa (Roma e Parigi), si disputa a New York il Western & Southern Open di Cincinnati.

Testa di serie numero uno, Novak Djokovic fa il suo dovere e, sconfiggendo in finale Milos Raonic, conquista il torneo e resta imbattuto in questo 2020 (ventitreesima vittoria per lui).

Sul Louis Armstrong, il serbo parte male nel primo set a causa di un problema fisico, poi esce alla distanza e vince in rimonta contro il canadese, imponendosi con il punteggio di 16 63 64.

Per lui si tratta del titolo numero 80 in carriera, 35° Masters 1000 su cinquantuno disputati; titolo che gli vale la settimana n. 286 in vetta al ranking ATP (ora è nel mirino re Roger Federer fermo a 310).

Ora sguardo agli US Open. Mancheranno, per restare tra i top del mondo, i vari Rafael Nadal, Roger Federer, Stan Wawrinka, Nick Kyrgios, Gael Monfils, Kei Nishikori e il nostro Fabio Fognini.

Sarà un torneo caratterizzato da numerose defezioni, motivo in più per considerare Djokovic il netto favorito. Le maggiori teste di serie dietro al tennista balcanico sono Dominic Thiem, Daniil Medvedev e Stefanos Tsitsipas.

Tra gli italiani, invece, troviamo Matteo Berrettini (semifinalista lo scorso anno), Berrettini (testa di serie numero 6), Lorenzo Sonego, Jannik Sinner, Gianluca Mager, Stefano Travaglia, Andreas Seppi, Salvatore Caruso, Marco Cecchinato, Paolo Lorenzi e Federico Gaio.

Clicca qui per il tabellone maschile completo.


About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*