ULTIME NEWS
Home > Ciclismo > Mondiali ciclismo su strada Fiandre 2021: calendario, guida tv e analisi del percorso
Mondiali ciclismo su strada Fiandre 2021: calendario, guida tv e analisi del percorso

Mondiali ciclismo su strada Fiandre 2021: calendario, guida tv e analisi del percorso

Archiviata Imola 2020, ecco i Campionati del Mondo di ciclismo su strada 2021, che si svolgeranno nelle Fiandre, in Belgio, dal 19 al 26 settembre. Andiamo a scoprire nel dettaglio il percorso e il calendario completo delle gare con le trasmissioni televisive.

Non sono presenti gli storici muri che caratterizzano la Ronde – come il Grammont, per fare un nome su tutti – ma siamo comunque in presenza di strappi da non sottovalutare.

Sarà una rassegna iridata altimetricamente meno impegnativa di quella ammirata in Italia nel 2020, ma tutt’altro che semplice. E lo vediamo bene dalla gara regina, quella in linea degli elite uomini, che si correrà sulla lunghezza di 267.7 km e 2500 metri di dislivello.

Partenza da Anversa e, dopo un primo tratto in linea di 56 km, si affronta un giro del circuito di Leuven (15.5 km) caratterizzato da quattro strappi: Wijnpers (360 metri al 7,98%, pendenza massima del 9%), Sint-Antoniusberg (230 metri al 5,47%, pendenza massima dell’11%), Keizersberg (290 metri al 6,6%, pendenza massima del 9%) e Decouxlaan (975 metri al 2,5%, pendenza massima del 6%).

In seguito si entra in un secondo circuito con sei strappi, tutti affrontati una volta sola: Smeysberg (700 metri all’8,84%, pendenza massima del 16%), Moskesstraat (550 metri al 7,98%, max 18%), S-bocht Overijse Taymansstraat (738 metri al 5,53%, max al 18,3%), Bekestraat (439 metri al 7,65%, max al 15%) e Veeweidestraat (484 metri al 5,16%, max al 12%).

Siamo ancora a metà corsa e, a questo punto, di nuovo quattro giri del circuito di Leuven, un altro del secondo circuito ed infine due e mezzo di quello di Leuven, quindi decisivo, che comincia ai meno 38 all’arrivo. L’ultimo muro è il Sint-Antoniusberg, mentre l’arrivo è in leggera ascesa (3/4%).

La cronometro professionisti, invece, si snoderà da Knokke Heist a Bruges e sarà essenzialmente pianeggiante, senza però dimenticare l’incognita vento, in particolare lungo le zone che costeggiano il mare.

Prova in linea élite uomini – Altimetria
Prova in linea élite uomini – Planimetria
Prova a cronometro élite uomini – Altimetria
Prova a cronometro élite uomini – Planimetria
tv

Di seguito il programma completo delle gare, che saranno tutte trasmesse in diretta tv su Rai Sport (Rai 2 per la elite uomini) ed Eurosport, con le relative piattaforme Rai Play, Eurosport Player e Discovery Plus.

Domenica 19 settembre, ore 14:30 – Cronometro uomini Elite (Knokke-Heist – Bruges, 43.3 km)

Lunedì 20 settembre, ore 10:40 – Cronometro uomini Under 23 (Knokke-Heist – Bruges, 30.3 km)

Lunedì 20 settembre, ore 14:40 – Cronometro donne Elite (Knokke-Heist – Bruges, 30.3 km)

Martedì 21 settembre, ore 10:30 – Cronometro donne Junior (Knokke-Heist – Bruges, 19.3 km)

Martedì 21 settembre, ore 14:55 – Cronometro uomini Junior (Knokke-Heist – Bruges, 22.3 km)

Mercoledì 22 settembre, ore 13:45 – Cronometro Team Mixed Relay (Knokke-Heist – Bruges, 44.5 km)

Venerdì 24 settembre, ore 8:15 – Prova in linea uomini Junior (Leuven-Leuven, 121.4 km)

Venerdì 24 settembre, ore 13:25 – Prova in linea uomini Under 23 (Antwerp-Leuven, 160.9 km)

Sabato 25 settembre, ore 8:15 – Prova in linea donne Junior (Leuven-Leuven, 75 km)

Sabato 25 settembre, ore 12:20 – Prova in linea donne Elite (Antwerp-Leuven, 157.7 km)

Domenica 26 settembre, ore 10:25 – Prova in linea uomini Elite (Antwerp-Leuven, 268.3 km)


About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*