ULTIME NEWS
Home > Ciclismo > Giro d’Italia 2020, Tratnik in solitaria a San Daniele del Friuli
Giro d’Italia 2020, Tratnik in solitaria a San Daniele del Friuli

Giro d’Italia 2020, Tratnik in solitaria a San Daniele del Friuli

Arrivo solitario a San Daniele del Friuli: ad esultare al termine della 16^ tappa è Jan Tratnik (Bahrain-McLaren), che distanzia di pochi secondi il compagno di fuga Ben O’Connor (NTT). I big si controllano: Joao Almeida (Deceuninck Quick Step) attacca nelle ultime centinaia di metri e guadagna tre secondi sugli avversari, restando in maglia rosa.

Comincia l’ultima settimana della Corsa Rosa ed è subito gara dura da Udine verso San Daniele, con cinque Gran Premi della Montagna, comprensivi dei tre passaggi sul breve (2.8 km) ma durissimo (pendenza media del 10.4%) Monte di Ragogna. Si parte senza Fernando Gaviria (UAE Team Emirates), risultato per la seconda volta positivo al coronavirus e costretto ad abbandonare la corsa assieme al suo compagno Max Richeze.

Il gruppo decide di non voler lottare per la vittoria di tappa e lascia subito andar via un nutrito gruppo composto da ben ventotto elementi, che hanno quindi la ghiotta chance di giocarsi il successo parziale.

Questi i loro nomi: Bidard, Bouchard, Vendrame e Warbasse (Ag2r La Mondiale), Bisolti e Cepeda (Androni Giocattoli Sidermec), Boaro e Felline (Astana), Battaglin e Tratnik (Bahrain McLaren), Tonelli e Zana (Bardiani – CSF – Faizanè), Fabbro e Poljanski (Bora Hansgrohe), Malecki e Rosskopf (CCC), Whelan e Guerreiro (EF), Oldani (Lotto Soudal), Rubio e Samitier (Movistar), O’Connor (NTT), Puccio e Swift (Ineos Grenadiers), Bernard (Trek Sagafredo), Conti (UAE Emirates), Rota e Visconti (Vini Zabú – Brado – KTM).

I ventotto diventano prima dodici e poi, col passare dei chilometri, provano Swift e Conti a fare il vuoto. L’italiano è il primo a staccarsi, ma in seguito anche il britannico viene ripreso dagli immediati inseguitori Il duo che riesce a fare la differenza è un altro, ovvero quello formato da Tratnik e O’Connor.

Sulla rampa finale che conduce a San Daniele, Tratnik ha facilmente la meglio sul compagno di fuga e vince per distacco. La festa della Bahrain-McLaren è completata dal terzo posto di Battaglin, che regola il primo terzetto di inseguitori. Uno ad uno arrivano tutti i fuggitivi, mentre il gruppo se la prende molto comoda, chiudendo dopo oltre dodici minuti: Joao Almeida tenta in tutti i modi di rosicchiare qualche secondo su Kelderman e ne conquista appena tre.

Ordine d’arrivo 16^ tappa:

1 TRATNIK Jan Bahrain – McLaren 100 80 6:04:36
2 O’CONNOR Ben NTT Pro Cycling 40 50 0:07
3 BATTAGLIN Enrico Bahrain – McLaren 20 35 1:14
4 MAŁECKI Kamil CCC Team 12 25 ,,
5 SWIFT Ben INEOS Grenadiers 4 18 ,,
6 VENDRAME Andrea AG2R La Mondiale 15 1:21
7 BOUCHARD Geoffrey AG2R La Mondiale 12 ,,
8 FABBRO Matteo BORA – hansgrohe 10 1:25
9 BOARO Manuele Astana Pro Team 8 1:33
10 TONELLI Alessandro Bardiani-CSF-Faizanè 6 1:37
11 CONTI Valerio UAE-Team Emirates 5 2:59
12 ROTA Lorenzo Vini Zabù – KTM 4 ,,
13 SAMITIER Sergio Movistar Team 3 ,,
14 WARBASSE Larry AG2R La Mondiale 2 ,,
15 BIDARD François AG2R La Mondiale 1 3:02
16 PUCCIO Salvatore INEOS Grenadiers 3:44
17 FELLINE Fabio Astana Pro Team ,,
18 CEPEDA Jefferson Alexander Androni Giocattoli – Sidermec 4:44
19 OLDANI Stefano Lotto Soudal 8:51
20 BISOLTI Alessandro Androni Giocattoli – Sidermec ,,
21 BERNARD Julien Trek – Segafredo ,,
22 ZANA Filippo Bardiani-CSF-Faizanè ,,
23 ROSSKOPF Joey CCC Team ,,
24 POLJAŃSKI Paweł BORA – hansgrohe 9:28
25 VISCONTI Giovanni Vini Zabù – KTM 9:42
26 RUBIO Einer Augusto Movistar Team ,,
27 GUERREIRO Ruben EF Pro Cycling 11:48
28 ALMEIDA João Deceuninck – Quick Step 12:54
29 HINDLEY Jai Team Sunweb 12:56
30 NIBALI Vincenzo Trek – Segafredo ,,
31 GEOGHEGAN HART Tao INEOS Grenadiers ,,
32 KONRAD Patrick BORA – hansgrohe ,,
33 FUGLSANG Jakob Astana Pro Team ,,
34 KELDERMAN Wilco Team Sunweb ,,
35 BILBAO Pello Bahrain – McLaren ,,
36 MAJKA Rafał BORA – hansgrohe ,,
DNF RICHEZE Maximiliano UAE-Team Emirates –
DNS GAVIRIA Fernando UAE-Team Emirates ,,

Classifica generale:

1 1 – ALMEIDA João Deceuninck – Quick Step 65:45:08
2 2 – KELDERMAN Wilco Team Sunweb 0:17
3 3 – HINDLEY Jai Team Sunweb 2:58
4 4 – GEOGHEGAN HART Tao INEOS Grenadiers 2:59
5 5 – BILBAO Pello Bahrain – McLaren 3:12
6 6 – MAJKA Rafał BORA – hansgrohe 3:20
7 7 – NIBALI Vincenzo Trek – Segafredo 3:31
8 8 – POZZOVIVO Domenico NTT Pro Cycling 3:52
9 9 – KONRAD Patrick BORA – hansgrohe 4:11
10 10 – MASNADA Fausto Deceuninck – Quick Step 4:24


About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*