ULTIME NEWS
Home > Ciclismo > Giro d’Italia 2020, O’Connor si riscatta: è il re di Madonna di Campiglio
Giro d’Italia 2020, O’Connor si riscatta: è il re di Madonna di Campiglio

Giro d’Italia 2020, O’Connor si riscatta: è il re di Madonna di Campiglio

Gli bruciava enormemente il secondo posto a San Daniele alle spalle di Jan Tratnik, così Ben O’Connor ci prova per il secondo giorno consecutivo, fa la differenza e va meritatamente a vincere su uno degli arrivi pi prestigiosi del Giro d’Italia 2020: è quello di Madonna di Campiglio, dove l’australiano della NTT arriva in solitaria. Ancora calma tra i big: Joao Almeida resta in rosa.

Le care Dolomiti fanno capolino alla Corsa Rosa. È una frazione con oltre cinquemila metri di dislivello, quella odierna con partenza da Bassano del Grappa: bisogna scalare la Forcella Valbona, il Monte Bondone, il Passo Durone e l’ascesa finale verso Madonna di Campiglio.

Come spesso accaduto finora, anche stavolta la fuga parte subito e prende il sopravvento, mentre nessuna squadra del gruppo ha la voglia o la capacità di controllarla. Quest’oggi sono in diciannove ad attaccare sin dalla prima salita, ma di questi in quindici riescono a resistere con il passare dei chilometri.

Si tratta di Rohan Dennis, Hermann Pernsteiner, Ilnur Zakarin Victor De La Parte, Thomas De Gendt, Harm Vanhoucke, Ben O’Connor, Amael Ghebreigzabhier, Hector Carretero, Davide Villella e Dario Cataldo, Oscar Rodriguez, Jesper Hansen, Geoffrey Bouchard, Kylian Frankiny.

È la salita finale di Madonna di Campiglio a decidere le sorti della gara. Davanti è O’Connor a fare la differenza: dopo essere stato costretto a cedere il successo a Tratnik a San Daniele del Friuli, il ventiquattrenne australiano si riscatta e va a vincere su un traguardo prestigiosissimo. Secondo posto per Pernsteiner a mezzo minuto, terzo per De Gendt a oltre un minuto. Il miglior italiano è Villella, settimo.

Il gruppo si screma, condotto da Jay Hindley, ma nulla cambia: i migliori arrivano tutti assieme e, nell’attesa, Joao Almeida resta ancora un giorno in maglia rosa.

Ordine d’arrivo 17^ tappa:

01 Ben O’Connor NTT Pro Cycling Team 05:50:59 100
02 Hermann Pernsteiner Bahrain-McLaren + 51 40
03 Thomas De Gendt Lotto Soudal + 01:10 20
04 Ilnur Zakarin CCC Team + 01:13 12
05 Kilian Frankiny Groupama-FDJ + 01:55 4
06 Harm Vanhoucke Lotto Soudal + 02:49
07 Davide Villella Movistar Team + 03:29
08 Oscar Rodriguez Astana Pro Team + 03:29
09 Amanuel Gebreigzabhier NTT Pro Cycling Team + 03:30
10 Jesper Hansen Cofidis + 04:32
11 Tao Geoghegan Hart INEOS Grenadiers + 05:11
12 Jai Hindley Team Sunweb + 05:11
13 Rafal Majka Bora – Hansgrohe + 05:11
14 Wilco Kelderman Team Sunweb + 05:11
15 Joao Almeida Deceuninck-Quick Step + 05:11
16 Pello Bilbao Bahrain-McLaren + 05:11
17 Patrick Konrad Bora – Hansgrohe + 05:11
18 Vincenzo Nibali Trek-Segafredo + 05:11
19 Jakob Fuglsang Astana Pro Team + 05:11
20 Domenico Pozzovivo NTT Pro Cycling Team + 05:11
21 Fausto Masnada Deceuninck-Quick Step + 05:13
22 Rohan Dennis INEOS Grenadiers + 05:58
23 Victor De La Parte CCC Team + 06:04
24 James Knox Deceuninck-Quick Step + 06:30
25 Sergio Samitier Movistar Team + 06:48
26 Ben Swift INEOS Grenadiers + 06:48
27 Brandon McNulty UAE Team Emirates + 06:50
28 Aurélien Paret-Peintre AG2R La Mondiale + 06:50

Classifica generale:

1 1 – ALMEIDA João Deceuninck – Quick Step 71:41:18
2 2 – KELDERMAN Wilco Team Sunweb 0:17
3 3 – HINDLEY Jai Team Sunweb 2:58
4 4 – GEOGHEGAN HART Tao INEOS Grenadiers 2:59
5 5 – BILBAO Pello Bahrain – McLaren 3:12
6 6 – MAJKA Rafał BORA – hansgrohe 3:20
7 7 – NIBALI Vincenzo Trek – Segafredo 3:31
8 8 – POZZOVIVO Domenico NTT Pro Cycling 3:52
9 9 – KONRAD Patrick BORA – hansgrohe 4:11
10 10 – MASNADA Fausto Deceuninck – Quick Step 4:26


About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*