ULTIME NEWS
Home > Ciclismo > Giro d’Italia 2020, Sestriere-thriller: Geoghegan Hart go, Hindley maglia rosa a pari tempo!
Giro d’Italia 2020, Sestriere-thriller: Geoghegan Hart go, Hindley maglia rosa a pari tempo!

Giro d’Italia 2020, Sestriere-thriller: Geoghegan Hart go, Hindley maglia rosa a pari tempo!

Che spettacolo al Sestriere! La 20^ tappa del Giro d’Italia 2020 ci dice che tanto è accaduto, ma tanto deve ancora accadere: al traguardo si impone Tao Gheoghegan Hart (Ineos Grenadiers) al termine di un duello avvincente con Jai Hindley (Sunweb). Con Wilco Kelderman (Sunweb) in crisi, il britannico e l’australiano salgono in cima alla classifica generale, con la maglia rosa indossata dal corridore in bianconero per una questione di centesimi. Mai un Grande Giro si è deciso l’ultimo giorno con due atleti a pari tempo, avverrà in questo pazzo 2020!

Avremmo dovuto assistere alle scalate a Colle dell’Agnello, Monginevro e Izoard, ma la tripla ascesa del Sestriere, pur non essendo paragonabile ai GPM sopra citati, offre un’ultima occasione di ribaltare la corsa. Dopo le roventi polemiche di ieri, c’è aria surriscaldata alla partenza da Alba, ma da parte di tutti c’è la volontà di dare il massimo quest’oggi ed offrire uno spettacolo migliore agli spettatori.

Parte la tappa e subito si forma un nutrito drappello che va in fuga. A farne parte, tra gli altri, Davide Ballerini e Pieter Serry (Deceuninck-QuickStep), Andrea Vendrame, Geoffrey Bouchard (Ag2r La Mondiale), Jan Tratnik (Bahrain-Merida), Filippo Fiorelli (Bardiani-CSF-Faizanè), Arnaud Démare, Davide Cimolai (Israel Start-Up Nation), Matthew Holmes (Lotto Soudal), Brandon McNulty (UAE-Emirates), Davide Villella ed Einer Augusto Rubio (Movistar), Matteo Sobrero (NTT), Nicola Conci (Trek-Segafredo).

Il primo passaggio sul Sestriere, dal versante meno impegnativo di Pinerolo, non crea alcuno scossone. Arrivato in cima, si butta giù a capofitto Ballerini, che resta da solo al comando per tutta la seconda scalata, prima di lasciare il posto a Rubio e Serry.

Ed è qui che si fa indiavolato il ritmo della Ineos, che sotto i colpi di Filippo Ganna prima e Rohan Dennis poi, fa fuori uno ad uno tanti corridori. Nel plotone si staccano i vari Jakub Fuglsang, Vincenzo Nibali e poi anche la maglia rosa Wilco Kelderman. Come già avvenuto verso i Laghi di Cancano, soltanto Jay Hindley e Gheoghegan Hart restano davanti, sempre condotti dall’inossidabile Dennis.

Si arriva ai piedi del terzo passaggio con il terzetto che va a riprendere tutti i fuggitivi. I due contendenti alla maglia rosa mostrano una grande freschezza in occasione del traguardo volante posto a soli otto chilometri all’arrivo: l’australiano passa per primo e guadagna un secondo in più sul britannico.

E poi prova uno, due, tre e quattro scatti per staccare Tao, ma quest’ultimo non molla di un centimetro, fino ad infilzare l’avversario in volata. Parte la conta dei centesimi: alla fine è Hindley a indossare il simbolo del primato in occasione dell’ultima tappa, pur sapendo che i favori del pronostico, ormai, sono tutti per l’avversario, più predisposto per le prove contro il tempo.

Terzo posto di giornata per un superbo Dennis, che chiude davanti ad un altrettanto ottimo Almeida, a un minuto dal vincitore. Kelderman, invece, è costretto già ad abdicare: chiude a un minuto e mezzo e così non gli resta che lottare per un posto sul podio. Appena a ridosso della top ten c’è Nibali, ora settimo in classifica.

Il Giro non è finito: alla crono di Milano le ultime e definitive sentenze!

Ordine d’arrivo 20^ tappa:

01 Tao Geoghegan Hart INEOS Grenadiers 04:52:45 100
02 Jai Hindley Youth jerseyLeader jersey Team Sunweb + 00 40
03 Rohan Dennis INEOS Grenadiers + 25 20
04 Joao Almeida Deceuninck-Quick Step + 01:01 12
05 Andrea Vendrame AG2R La Mondiale + 01:34 4
06 Einer Rubio Movistar Team + 01:35
07 Pello Bilbao Bahrain-McLaren + 01:35
08 Wilco Kelderman Team Sunweb + 01:35
09 Attila Valter CCC Team + 01:48
10 James Knox Deceuninck-Quick Step + 02:00
11 Vincenzo Nibali Trek-Segafredo + 02:02
12 Domenico Pozzovivo NTT Pro Cycling Team + 02:09
13 Ruben Guerreiro Mountain jersey EF Pro Cycling + 02:09
14 Pieter Serry Deceuninck-Quick Step + 02:25
15 Ben O’Connor NTT Pro Cycling Team + 02:28
16 Hermann Pernsteiner Bahrain-McLaren + 02:28
17 Patrick Konrad Bora – Hansgrohe + 02:28
18 Jakob Fuglsang Astana Pro Team + 02:36
19 Matthew Holmes Lotto Soudal + 02:41
20 Fausto Masnada Deceuninck-Quick Step + 02:41
21 Diego Ulissi UAE Team Emirates + 03:33
22 Aurélien Paret-Peintre AG2R La Mondiale + 03:41
23 Brandon McNulty UAE Team Emirates + 05:13
24 Geoffrey Bouchard AG2R La Mondiale + 05:33
25 Mikkel Honore Deceuninck-Quick Step + 05:50
26 Martijn Tusveld Team Sunweb + 05:59
27 Kamil Malecki CCC Team + 06:10
28 Jan Tratnik Bahrain-McLaren + 06:46
29 Davide Villella Movistar Team + 06:52
30 Nicola Conci Trek-Segafredo + 07:39
31 Chris Hamilton Team Sunweb + 07:55

Classifica generale:

01 1 Jai Hindley Team Sunweb 85:22:07
02 1 Tao Geoghegan Hart INEOS Grenadiers + 00
03 2 Wilco Kelderman Team Sunweb + 01:32
04 – Pello Bilbao Bahrain-McLaren + 02:51
05 – Joao Almeida Deceuninck-Quick Step + 03:14
06 – Jakob Fuglsang Astana Pro Team + 06:32
07 1 Vincenzo Nibali Trek-Segafredo + 07:46
08 1 Patrick Konrad Bora – Hansgrohe + 08:05
09 – Fausto Masnada Deceuninck-Quick Step + 09:24
10 1 Hermann Pernsteiner Bahrain-McLaren + 10:08


About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*