ULTIME NEWS
Home > Altri Sport > Sinner trionfa a Melbourne, secondo titolo consecutivo per l’azzurro
Sinner trionfa a Melbourne, secondo titolo consecutivo per l’azzurro

Sinner trionfa a Melbourne, secondo titolo consecutivo per l’azzurro

Yannik Sinner comincia alla grande il suo 2021: il tennista azzurro conquista il Great Ocean Road Open 2021, meglio conosciuto come ATP Melbourne 1, che vale il suo secondo titolo consecutivo, battendo all’ultimo atto il connazionale Stefano Travaglia.

Lo avevamo lasciato alla fine dello scorso anno con il suo primo trionfo a Sofia, in Bulgaria. Nemmeno il tempo di ricominciare a giocare in vista degli Australian Open ed ecco che Sinner ingrana la quinta.

Al termine di una settimana faticosissima, ma eccellente per i colori azzurri e dopo un match di semifinale emozionante contro Karen Kachanov, battuto dopo aver annullato match point, il baby campioncino batte in una finale tutta tricolore Stefano Travaglia.

Una partita emozionante, quella che vale il titolo, in particolare per via dell’alto numero di errori gratuiti messi a segno dal più esperto dei due tennisti. Alla fine finisce 7-6(4) 6-4 in favore del diciannovenne della Val Pusteria, che con questa vittoria – la decima consecutiva – si porta alla posizione numero 32 della classifica atp.

Non sarà facile agli Australian Open, dal momento che il match di debutto sarà contro un ostico Dennis Shapovalov, ma in ogni caso il futuro – anzi, il presente – è già dalla sua parte.

Nuovi record per Sinner: è il più giovane giocatore dal 2006 ad essersi imposto in due tornei (allora fu Djokovic ad Amersfoort e Metz), mentre per il trionfo in due tornei consecutivi bisogna risalire a Rafael Nadal, che nel 2005 si impose al China Open e a Madrid.

Rammarico per Travaglia, che può comunque consolarsi con il suo best ranking: n. 60 della classifica mondiale.

Meno bene va agli italiani impegnati in finale di ATP Cup. Dopo una grande settimana e dopo la splendida vittoria sulla Spagna pur priva di Rafael Nadal, Matteo Berrettini e Fabio Fognini vengono surclassati dalla Russia con Andrey Rublev e Daniil Medvedev.

Il tennis azzurro, ad ogni modo, è finalmente protagonista.


About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*