ULTIME NEWS
Home > Calcio Italiano > Serie A, Napoli di rigore contro la Juve. Il Milan non ne approfitta
Serie A, Napoli di rigore contro la Juve. Il Milan non ne approfitta

Serie A, Napoli di rigore contro la Juve. Il Milan non ne approfitta

Sabato ricco di colpi di scena quello che apre la 22^ giornata di Serie A: il Napoli si impone 1-0 contro la Juve in un match deciso dal rigore di Lorenzo Insigne, mentre il Milan che perde clamorosamente 2-0 in casa dello Spezia mancando l’occasione del definitivo allungo sui bianconeri.

NAPOLI-JUVE

Partita intensa quella del “Maradona” con il Napoli costretto a fare risultato per uscire dal periodo negativo che lo ha visto uscire dalla Coppa Italia per mano dell’Atalanta e con la Juventus chiamata ad una vittoria per continuare l’inseguimento al decimo scudetto consecutivo.

Match in discesa per i partenopei che si vedono assegnare un rigore dal VAR per una manata di Chiellini in faccia a Lozano inizialmente non vista dal direttore di gara. Insigne trasforma quello che sarà l’unico tiro in porta della squadra di Gattuso, stoica a difendere il vantaggio nonostante il forcing bianconero durato tutto il secondo tempo.

Azzurri che si consolidano in zona Champions e strizzano l’occhio al terzo posto considerando che dovranno affrontare nuovamente la Juve nel recupero della giornata di andata. Bianconeri autori di una prestazione sottotono che, come successo già in precedenti occasioni, non concretizzano uno sterile possesso palla e vengono respinti più volte da un Alex Meret in serata di grazia.

SPEZIA-MILAN

Rossoneri che non approfittano del passo falso dei campioni d’Italia e concedono all’Inter la chance di portarsi in vetta al campionato.

Dopo un primo tempo equilibrato che ha visto Donnarumma protagonista con un salvataggio superlativo su Saponara sono i padrini di casa a passare in vantaggio grazie al tap-in ravvicinato di Maggiore che insacca dopo una pregevole azione sull’out di destra da parte dei liguri. Milan che tenta la reazione cercando il gol del pari senza tuttavia impensierire una retroguardia spezzina attenta e concentrata per tutti i 90 minuti. A metà ripresa il gol del raddoppio è siglato da Bastoni che conclude in modo magistrale da fuori area uno schema su punizione laterale.

Tutto invariato dunque nelle parti più nobili della classifica, l’unica squadra che potrebbe approfittarne è l’Inter attesa da un test importante contro la Lazio a San Siro. Dopo un lungo inseguimento la squadra di Conte ha finalmente la grande occasione di andare in testa al campionato.

Scritto da Federico Bigolin


About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*