ULTIME NEWS
Home > Ciclismo > UAE Tour 2021, Pogacar domina in salita
UAE Tour 2021, Pogacar domina in salita
Foto LaPresse - Fabio Ferrari 23 Febbraio 2021 Abu Dhabi (Emirati Arabi Uniti) Sport Ciclismo UAE Tour 2021 -STRATA STAGE- Tappa 3 - Da Al Ain Strata Manufacturing a Jebel Hafeet -166 km. Nella foto: POGACAR Tadej(SLO)(UAE TEAM EMIRATES)vincitore di tappa Photo LaPresse - Fabio Ferrari February 23, 2021 Abu Dhabi (United Arab Emirates) Sport Cycling UAE Tour 2021 -STRATA STAGE- Stage 3 - From Al Ain Strata Manufacturing at Jebel Hafeet - 103,1 miles In the pic: POGACAR Tadej(SLO)(UAE TEAM EMIRATES) winner of race

UAE Tour 2021, Pogacar domina in salita

Si conclude secondo previsione la tappa più attesa dell’UAE Tour 2021: Tadej Pogacar (UAE Team Emirates) si aggiudica l’arrivo di Jebel Hafeet e consolida la leadership in classifica generale.

Siamo soltanto alla terza frazione, ma su un percorso che non lascia tanto spazio alla fantasia – sebbene il vento sia in grado di fare danni ancor più sostanziali di ogni altro ostacolo – ecco che la salita di Jebel Hafeet diventa determinante al fini della settimana di corsa negli Emirati Arabi Uniti.

E i dieci chilometri finali all’insù hanno regalato spettacolo, con protagonisti gli stessi interpreti di un anno fa: da una parte Adam Yates (Ineos Grenadiers), dall’altra Tadej Pogacar. Lo scorso anno fu il britannico a spuntarla alla fine, stavolta le gerarchie si invertono perché il vincitore dell’ultima edizione del Tour de France dimostra di avere una marcia in più.

Dopo aver fatto fuori tutti gli altri avversari, si rende autore di un allungo ai meno cinquecento metri all’arrivo che non permette all’avversario di rispondere. Con la maglia di leader già addosso, lo sloveno consolida ulteriormente la leadership in classifica ed ora diventa davvero molto difficile poter invertire la tendenza.

Terzo posto di giornata per Sergio Higuita (EF Nippo), distanziato di 48″. Dietro di lui, un gruppetto comprendente anche Joao Almeida (Deceuninck – Quick Step). Pogacar – Yates – Almeida è anche l’ordine della nuova generale.

Il primo italiano è Vincenzo Nibali (Trek-Segafredo), tredicesimo a quasi un minuto e mezzo. Risultano ancora in top ten in classifica Damiano Caruso (Bahrain) e Mattia Cattaneo (Deceuninck), rispettivamente settimo e ottavo con oltre due minuti e mezzo dall’incontrastato leader.

Ordine d’arrivo 3^ tappa:

1 POGAČAR Tadej UAE-Team Emirates 40 35 3:58:35
2 YATES Adam INEOS Grenadiers 15 20 ,,
3 HIGUITA Sergio EF Education – Nippo 6 12 0:48
4 BUCHMANN Emanuel BORA – hansgrohe 9 ,,
5 VANHOUCKE Harm Lotto Soudal 7 ,,
6 ALMEIDA João Deceuninck – Quick Step 5 ,,
7 STORK Florian Team DSM 3 0:54
8 POWLESS Neilson EF Education – Nippo 2 ,,
9 HARPER Chris Team Jumbo-Visma 1 1:00
10 BOUCHARD Geoffrey AG2R Citroën Team 1:09

Classifica generale:

1 1 – POGAČAR Tadej UAE-Team Emirates 6 7:58:30
2 5 ▲3 YATES Adam INEOS Grenadiers 0:43
3 2 ▼1 ALMEIDA João Deceuninck – Quick Step 1:03
4 4 – HARPER Chris Team Jumbo-Visma 1:43
5 6 ▲1 POWLESS Neilson EF Education – Nippo 1:45
6 10 ▲4 SKJELMOSE JENSEN Mattias Trek – Segafredo 2:36
7 11 ▲4 CARUSO Damiano Bahrain – Victorious 2:38
8 3 ▼5 CATTANEO Mattia Deceuninck – Quick Step 2:39
9 15 ▲6 FERNÁNDEZ Rubén Cofidis, Solutions Crédits 3:32
10 13 ▲3 MASNADA Fausto Deceuninck – Quick Step 4:47


About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*