ULTIME NEWS
Home > Ciclismo > Milano-Sanremo 2021, Stuyven fa il colpo grosso: favoriti sotto scacco
Milano-Sanremo 2021, Stuyven fa il colpo grosso: favoriti sotto scacco

Milano-Sanremo 2021, Stuyven fa il colpo grosso: favoriti sotto scacco

Si attendeva il “trio delle meraviglie”, ecco spuntare Jasper Stuyven: il belga della Trek-Segafredo vince sull’attendismo dei favoriti e, con uno scatto preciso a due chilometri all’arrivo, va ad aggiudicarsi la Milano-Sanremo 2021, prima Classica-Monumento della stagione. Ancora una volta la Classicissima di primavera sorprende tutti.

Prende il via dal capoluogo meneghino la corsa dei sogni, la più spregiudicata, la più amata, la più lunga in calendario: da lì, 300 km attraversando Lombardia, Piemonte e Liguria.

Poco dopo lo start, è subito fuga: Nicola Conci (Trek-Segafredo), Andrea Peron, Charles Planet (Team Novo Nordisk), Mattia Viel, Filippo Tagliani (Androni-Sidermec), Alessandro Tonelli (Bardiani-CSF-Faizanè), Taco Van der Hoorn (Intermarché-Wanty-Gobert), Mathias Norsgaard (Movistar) sono i protagonisti dell’attacco da lontanissimo.

A differenza delle passate edizioni, stavolta il margine acquisito dai fuggitivi non supera mai gli otto minuti, segno che da dietro si prepara una corsa davvero dura e ricca di esplosività. Superata tutta la prima parte pianeggiante, quando si arriva sull’Aurelia il gap è di soli tre minuti.

Superati senza emozioni i tre Capi, il loro sogno finisce ai piedi della Cipressa, quando aumenta notevolmente l’andatura nel plotone. Jumbo-Visma a dettare l’andatura, a tal punto alta che nessuno prova a scattare.

Bisogna attendere il Poggio affinché arrivino i veri scatti. È Julian Alaphilippe (Deceuninck-Quick Step) ad inaugurare la vera gara, subito risponde Wout Van Aert (Jumbo-Visma) e va via un gruppetto, con Mathieu Van Der Poel (Alpecin-Fenix) puntualmente presente.

Una decina pronta a giocarsi il successo finale e si attende la grande sfida tra i tre grandi favoriti. Ma è proprio questa la chiave della corsa: sapendo di non avere i fari puntati addosso, Jasper Stuyven parte ai meno tre dal traguardo e nessuno chiude su di lui. Prova a rimportarsi sulla sua ruota il solo Soren Kragh Andersen (Team Dsm) , mentre Van Aert non riesce a colmare il gap di pochi secondi.

Rialzatosi il danese, il belga fa il colpo grosso, anzi grossissimo: è suo il traguardo di Via Roma con una manciata di metri davanti a un grandissimo Caleb Ewan (Lotto Soudal), che si tiene dietro il campione uscente Van Aert. Ai piedi del podio Peter Sagan (Bora Hansngrohe), che precede Van Der Poel, mentre l’unico italiano in top ten è Sonny Colbrelli (Bahrain Victorious), ottavo. Matteo Trentin (UAE Team Emirates) l’altro azzurro presente nel drappello principale.

Ordine d’arrivo:

1 STUYVEN Jasper Trek – Segafredo 500 275 6:38:06
2 EWAN Caleb Lotto Soudal 400 200 ,,
3 VAN AERT Wout Team Jumbo-Visma 325 150 ,,
4 SAGAN Peter BORA – hansgrohe 275 120 ,,
5 VAN DER POEL Mathieu Alpecin-Fenix 225 100 ,,
6 MATTHEWS Michael Team BikeExchange 175 90 ,,
7 ARANBURU Alex Astana – Premier Tech 150 80 ,,
8 COLBRELLI Sonny Bahrain – Victorious 125 70 ,,
9 KRAGH ANDERSEN Søren Team DSM 100 60 ,,
10 TURGIS Anthony Team Total Direct Energie 85 50 ,,
11 MOHORIČ Matej Bahrain – Victorious 70 46 ,,
12 TRENTIN Matteo UAE-Team Emirates 60 42 ,,
13 VAN AVERMAET Greg AG2R Citroën Team 50 38 ,,
14 SCHACHMANN Maximilian BORA – hansgrohe 40 34 ,,
15 PIDCOCK Thomas INEOS Grenadiers 35 30 ,,
16 ALAPHILIPPE Julian Deceuninck – Quick Step 30 28 ,,
17 KWIATKOWSKI Michał INEOS Grenadiers 30 26 ,,
18 NIZZOLO Giacomo Team Qhubeka ASSOS 30 24 0:06
19 BOUHANNI Nacer Team Arkéa Samsic 30 22 ,,
20 ACKERMANN Pascal BORA – hansgrohe 30 20 ,,
21 NAESEN Oliver AG2R Citroën Team 20 19 ,,
22 LAPORTE Christophe Cofidis, Solutions Crédits 20 18 ,,
23 VENDRAME Andrea AG2R Citroën Team 20 17 ,,
24 VERMEERSCH Gianni Alpecin-Fenix 20 16 ,,
25 SERRANO Gonzalo Movistar Team 20 15 ,,
26 DÉMARE Arnaud Groupama – FDJ 20 14 ,,
27 BARDET Romain Team DSM 20 13 ,,
28 STANNARD Robert Team BikeExchange 20 12 ,,
29 SIMON Julien Team Total Direct Energie 20 11 ,,
30 GARCÍA CORTINA Iván Movistar Team 20 10 ,,
31 VAN BAARLE Dylan INEOS Grenadiers 10 9 ,,
32 DEGENKOLB John Lotto Soudal 10 8 ,,
33 OSS Daniel BORA – hansgrohe 10 7 ,,
34 FORMOLO Davide UAE-Team Emirates 10 6 0:10
35 NIBALI Vincenzo Trek – Segafredo 10 5 ,,
36 HIGUITA Sergio EF Education – Nippo 10 5 ,,
37 ŠTYBAR Zdeněk Deceuninck – Quick Step 10 5 0:12
38 CLARKE Simon Team Qhubeka ASSOS 10 5 0:18
39 COVI Alessandro UAE-Team Emirates 10 5 0:21
40 ROTA Lorenzo Intermarché – Wanty – Gobert Matériaux 10 5 0:29
41 BALLERINI Davide Deceuninck – Quick Step 10 5 ,,
42 BENNETT Sam Deceuninck – Quick Step 10 5 ,,
43 CIMOLAI Davide Israel Start-Up Nation 10 5 ,,
44 BARGUIL Warren Team Arkéa Samsic 10 5 ,,
45 IZAGIRRE Gorka Astana – Premier Tech 10 5 ,,
46 FELLINE Fabio Astana – Premier Tech 10 5 ,,
47 DE GENDT Aimé Intermarché – Wanty – Gobert Matériaux 10 5 ,,
48 FIORELLI Filippo Bardiani-CSF-Faizanè 10 5 ,,
49 MEZGEC Luka Team BikeExchange 10 5 ,,
50 GENIETS Kevin Groupama – FDJ 10 5 ,,


About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*