ULTIME NEWS
Home > Ciclismo > E3 Harelbeke 2021, capolavoro Asgreen
E3 Harelbeke 2021, capolavoro Asgreen

E3 Harelbeke 2021, capolavoro Asgreen

Attacca a 60 km alla conclusione, viene ripreso, ma imperterrito dà vita ad un nuovo affondo, involandosi verso la vittoria: Kasper Asgreen compie un vero capolavoro all’E3 Saxo Bank Classic Harelbeke 2021, coronando una precisa tattica della sua squadra, la Deceuninck-Quick Step, che mette all’angolo il favorito Mathieu Van Der Poel (Alpecin-Fenix), solo terzo.

È l’ora del “piccolo Fiandre”, nella campagna del Nord che sta entrando nel vivo. In attesa della Ronde vera e propria, in programma tra poco più di una settimana, ecco l’appuntamento del GP Harelbeke, caratterizzato in quest’edizione da 204 km con i suoi muri e i suoi tratti in pavé.

Non parte la Bora Hansgrohe a causa di una positività al Covid di un membro della squadra. L’attacco di giornata è composto da Wallays (Cofidis), De Vylder (Sport Vlaanderen), Van den Berg (EF Nippo), Van der Hoorn (Intermarché Wanty), Greipel (Israel), Haller e Milan (Bahrain Victorious), Brunel (Groupama FDJ), Jacobs e Mas (Movistar), Terpstra (Total Direct Energie) e Tiller (Uno X).

Non sono questi, tuttavia, i nomi di chi si gioca la corsa, neppure quello di Fernando Gaviria (UAE), costretto a ritirarsi a causa di una caduta. La prima vera azione, invece, è quella di Kasper Asgreen (Deceuninck-Quick Step), che parte ai meno sessanta al traguardo e resta per tanti chilometri al comando in solitaria.

Non possono restare a guardare i due grandi favoriti della corsa e sono costretti a lavorare in prima persona per scongiurare un’altra sconfitta. In occasione dell’ultimo muro, prova a forzare Van Der Poel, che limita il gap nei confronti del battistrada.

Alla fine l’olandese riesce a riportarsi sull’uomo in maglia blu e nera, ma con lui rientrano anche Greg Van Avermaet e Oliver Naesen (Ag2R Citroen) e Florian Senechal e Zdenek Stybar (Deceuninck). Tagliato fuori dai giochi Wout Van Aert (Jumbo-Visma).

A questo punto tutte le pressioni sono sulle spalle dell’olandese, in inferiorità numerica rispetto al terzetto Deceuninck e alla coppia Ag2R. Ed è ancora una volta il Wolfpack a lasciare il segno: Asgreen non demorde e, ai meno sei chilometri alla conclusione, è il protagonista di una faggianata alla quale nessuno risponde.

Ci prova VDP a replicare, ma non riceve l’aiuto di nessun altro e così l’attacco dello scandinavo stavolta va nella giusta direzione: è una grande vittoria per il corridore danese, che chiude in solitaria a braccia alzate.

E nella volata ristretta per il secondo posto arriva la doppietta grazie a Senechal, che precede lo sconfitto Van Der Poel. Italiani comprimari: nessun azzurro in top ten.

Ordine d’arrivo:

1 ASGREEN Kasper Deceuninck – Quick Step 0:00:00
2 SÉNÉCHAL Florian Deceuninck – Quick Step ,,
3 VAN DER POEL Mathieu Alpecin-Fenix ,,
4 NAESEN Oliver AG2R Citroën Team ,,
5 ŠTYBAR Zdeněk Deceuninck – Quick Step ,,
6 VAN AVERMAET Greg AG2R Citroën Team ,,
7 VAN BAARLE Dylan INEOS Grenadiers ,,
8 HOELGAARD Markus Uno-X Pro Cycling Team ,,
9 VERMEERSCH Gianni Alpecin-Fenix ,,
10 HALLER Marco Bahrain – Victorious ,,


About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*