ULTIME NEWS
Home > Ciclismo > Gand-Wevelgem 2021, riscatto Van Aert. Sul podio Nizzolo e Trentin
Gand-Wevelgem 2021, riscatto Van Aert. Sul podio Nizzolo e Trentin

Gand-Wevelgem 2021, riscatto Van Aert. Sul podio Nizzolo e Trentin


Dopo le sconfitte a Sanremo e Harelbeke, Wout Van Aert si riscatta e va a vincere una Gand-Wevelgem 2021 decisa da uno sprint ristretto di soli sette corridori. Dietro al belga della Jumbo-Visma si piazzano gli italiani Giacomo Nizzolo (Qhubeka-Assos) e Matteo Trentin (UAE Team Emirates).

La Campagna del Nord cominciata pochi giorni fa prosegue con una delle pietre miliari, la #GWE21, caratterizzata da 248 con partenza da Ypres e arrivo a Wevelgem.

Non mancano i colpi di scena extra agonistici: prima l’esclusione di Trek-Segafredo e Bora Hansgrohe per due casi di positività al Covid; poi un incendio in zona arrivo che costringe gli organizzatori a modificare leggermente il finale di gara (non nella sostanza).

Stefan Bissigger, Daniel Arroyave (EF Education-Nippo), Laurenz Rex (Bingoal Pauwels Sauces) e Yevgeniy Fedorov (Astana – Premier Tech) sono i nomi dei fuggitivi della prima ora.

Ma la corsa entra subito nel vivo a causa del vento – ventagli a ripetizione – e grazie agli scatti di Wout Van Aert che vuole fare gioco duro, provando a sorprendere gli avversari quasi ad ogni muro.

Così si forma un drappello di nove corridori che comprende ben tre italiani: Sam Bennett (Deceuninck-Quick Step), Danny Van Poppel (Intermarché-Wanty Gobert), Wout Van Aert e Nathan Van Hooydonck (Jumbo-Visma), Sonny Colbrelli (Bahrain), Michael Matthews (BikeExchange), Giacomo Nizzolo (Qhubeka Assos), Matteo Trentin (UAE Team Emirates) e Stefan Kung (Groupama-FDJ).

Sarebbe il più veloce, ma Bennett deve fare i conti con problemi allo stomaco: prima conati di vomito in corsa, poi la fatica a stare con i migliori, da cui perde le ruote. Dopo di lui, finisce senza benzina anche Van Poppel, così sono in sette a giocarsi la corsa negli ultimi dieci chilometri.

Contrariamente a quanto si possa pensare, nessuno tenta uno scatto prima della volata finale e così è questa a decretare il successo. Pilotato dal suo compagno Van Hooydonck, Van Aert si riscatta dopo le brucianti sconfitte alla Milano-Sanremo e al GP Harelbeke e va a conquistare il successo.

Molto bene gli azzurri, che devono però accontentarsi dei gradini meno prestigiosi del podio: seconda posizione per Giacomo Nizzolo e terza, come un anno fa, per Matteo Trentin, seguito anche da Sonny Colbrelli.

Ordine d’arrivo:

1 VAN AERT Wout Team Jumbo-Visma 225 0:00:00
2 NIZZOLO Giacomo Team Qhubeka ASSOS 150 ,,
3 TRENTIN Matteo UAE-Team Emirates 110 ,,
4 COLBRELLI Sonny Bahrain – Victorious 90 ,,
5 MATTHEWS Michael Team BikeExchange 80 ,,
6 KÜNG Stefan Groupama – FDJ 70 ,,
7 VAN HOOYDONCK Nathan Team Jumbo-Visma 60 ,,


About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*