ULTIME NEWS
Home > Altri Sport > Tennis > Sonego vince il Sardegna Open, 4 italiani in top 30 atp!
Sonego vince il Sardegna Open, 4 italiani in top 30 atp!

Sonego vince il Sardegna Open, 4 italiani in top 30 atp!

Continua il momento d’oro del tennis azzurro: pochi giorni dopo la finale persa da Yannik Sinner a Miami, arriva il trionfo – seppur in un palcoscenico minore – di Lorenzo Sonego: il tennista piemontese vince il Sardegna Open, ATP 250 che a Cagliari ha aperto la stagione sulla terra rossa.

Partito da testa di serie numero tre del tabellone, Lorenzo Sonego ha battuto tutti gli avversari che si sono presentati al suo cospetto. Ha saputo soffrire, ma ha sempre avuto modo di avere la meglio. Ultimo ad arrendersi al nostro portacolori è stato il serbo di origini ungheresi Laslo Djere, sconfitto in tre set con il punteggio di 26 76 64.

Una vittoria in rimonta, per l’azzurro, che ha perso malamente il primo set, ma ha saputo rimboccarsi le maniche vincendo il tie break del secondo parziale, chiudendo poi nel terzo e decisivo set.

Per Sonego si tratta del secondo titolo in carriera dopo quello conquistato ad Antalya sull’erba nel 2019. Ed è il secondo italiano dopo Andreas Seppi ad aver raggiunto una finale su tutte le superfici (finale persa sul cemento di Vienna nel 2020). Inoltre, a distanza di quindici anni – era il 2006 – un italiano torna a vincere in casa: allora toccò a Filippo Volandri, attuale ct della nazionale – vincere a Palermo.

La vittoria di Sonego in Sardegna – suo anche il torneo di doppio assieme al compagno Vavassori – conferma l’ottimo momento del tennis azzurro. Lui sale al numero 28 della classifica Atp: ciò significa che dalla prossima settimana saranno ben quattro gli azzurri nella top 30, cosa che non accadeva dal 1977!

Matteo Berrettini resta il primo dei nostri, seguito da un Fabio Fognini in discesa, da un arrembante Yannik Sinner e poi dallo stesso Sonego. Inoltre, se consideriamo l’età media dei quattro appena citati, notiamo che il futuro sia tutto dalla nostra, essendo soltanto il ligure l’unico over 30. Insomma, tanti buoni motivi per poter finalmente gioire nel mondo della racchetta.


About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*