ULTIME NEWS
Home > Ciclismo > Giro d’Italia 2021, a Campo Felice sorride Bernal: tappa e maglia rosa
Giro d’Italia 2021, a Campo Felice sorride Bernal: tappa e maglia rosa

Giro d’Italia 2021, a Campo Felice sorride Bernal: tappa e maglia rosa

Egan Bernal irrompe al Giro d’Italia 2021: il colombiano della Ineos Grenadiers attacca sullo sterrato di Campo Felice, sede d’arrivo della 9^ tappa, e conquista contemporaneamente vittoria e maglia rosa.

Il primo weekend della 104^ Corsa Rosa mette sul piatto l’appennino abruzzese. È tappa dura, quella odierna, nonostante il basso chilometraggio e nonostante le prime salite in programma non siano probitive. Ma il finale è ostico non soltanto per quel tratto in cui le pendenze si inerpicano al 10%, quanto anche per lo sterrato che può creare ulteriore scompiglio.

Come già accaduto a Foggia, il gruppo non lascia facilmente andare la fuga. Si pedala oltre un’ora senza che nessuno prenda il sopravvento – in questa fase vanno segnalati, tra l’altro, la caduta e il ritiro per Matej Mohoric (Bahrain-Vicitorious), trasportato in ospedale per accertamenti – finché sono in sedici, di forza, ad acquisire un discreto margine.

I nomi degli attaccanti: Tony Gallopin e Geoffrey Bouchard (AG2R Citroen), Luis León Sánchez (Astana Premier Tech), Giovanni Visconti e Filippo Zana (Bardiani-CSF-Faizanè), Matteo Fabbro (BORA – Hansgrohe), Nicolas Edet (Cofidis) Simon Carr e Ruben Guerreiro (EF Education Nippo), George Bennett e Koen Bouwman (Team Jumbo-Visma), Einer Augusto Rubio (Movistar Team) Tanel Kangert (Team BikeExchange), Michael Storer (Team DSM), Bauke Mollema (Trek – Segafredo), Diego Ulissi (UAE Team Emirates)

È verso Ovindoli, sia in testa che nel plotone, che comincia la vera selezione. Ed è verso Cambio Felice che si fa tutto più chiaro, a cominciare da Bouchard che prova a staccare il resto degli attaccanti, ma viene poi rimontato da Bouwman.

Arrivati sullo sterrato, entrambi devono arrendersi al ritorno del gruppo trainato dagli uomini della Ineos, con Gianni Moscon in testa. Poi, ai meno cinquecento metri, parte a spron battuto Egan Bernal. Soltanto Giulio Ciccone (Trek-Segafredo) prova a restargli incollato per qualche secondo, ma l’azione del sudamericano è tale che nessuno può seguirlo.

Prima vittoria al Giro per Bernal, che con quest’affermazione diventa il nuovo leader della classifica generale. Arriva attardato, infatti, il leader di stamane Attila Valter (Groupama-Fdj), mentre Remco Evenepoel (Deceuninck – Quick Step) è quarto a dieci secondi dal vincitore, che può contare anche sugli abbuoni.

Ottimo secondo posto per Ciccone davanti ad Alexander Vlasov (Astana-Premier Tech), entrambi a sette secondi, mentre al sesto posto si piazza Damiano Caruso (Bahrain-Victorious).

A conclusione della prima settimana di corsa, la classifica vede Bernal con 15″ su Evenepoel e 21″ su Vlasov. Quarto Ciccone a 36″, settimo Caruso a 45″ e decimo Davide Formolo (UAE Team Emirates) a 1’01”.

Ordine d’arrivo 9^ tappa:

1 BERNAL Egan INEOS Grenadiers 100 80 4:08:23
2 CICCONE Giulio Trek – Segafredo 40 50 0:07
3 VLASOV Aleksandr Astana – Premier Tech 20 35 ,,
4 EVENEPOEL Remco Deceuninck – Quick Step 12 25 0:10
5 MARTIN Dan Israel Start-Up Nation 4 18 ,,
6 CARUSO Damiano Bahrain – Victorious 15 0:12
7 BARDET Romain Team DSM 12 ,,
8 SOLER Marc Movistar Team 10 ,,
9 MARTÍNEZ Daniel Felipe INEOS Grenadiers 8 ,,
10 ALMEIDA João Deceuninck – Quick Step 6 ,,
11 FORMOLO Davide UAE-Team Emirates 5 ,,
12 CARTHY Hugh EF Education – Nippo 4 ,,
13 BUCHMANN Emanuel BORA – hansgrohe 3 ,,
14 YATES Simon Team BikeExchange 2 ,,
15 BOUWMAN Koen Team Jumbo-Visma 1 0:31
16 MOSCON Gianni INEOS Grenadiers ,,
17 TAARAMÄE Rein Intermarché – Wanty – Gobert Matériaux ,,
18 FOSS Tobias Team Jumbo-Visma 0:35
19 SCHULTZ Nick Team BikeExchange ,,
20 BETTIOL Alberto EF Education – Nippo ,,
21 NIBALI Vincenzo Trek – Segafredo ,,
22 BOUCHARD Geoffrey AG2R Citroën Team 0:38
23 FORTUNATO Lorenzo EOLO-Kometa 0:49
24 VERVAEKE Louis Alpecin-Fenix ,,
25 VALTER Attila Groupama – FDJ ,,
26 REICHENBACH Sébastien Groupama – FDJ ,,
27 HINDLEY Jai Team DSM 0:53
28 RAVASI Edward EOLO-Kometa 1:00
29 BILBAO Pello Bahrain – Victorious 1:01
30 BADILATTI Matteo Groupama – FDJ ,,
31 NIEVE Mikel Team BikeExchange 1:07
32 GUERREIRO Ruben EF Education – Nippo 1:13
33 GROßSCHARTNER Felix BORA – hansgrohe 1:16
34 HIRT Jan Intermarché – Wanty – Gobert Matériaux 1:18
35 EDET Nicolas Cofidis, Solutions Crédits 1:34
36 BENNETT George Team Jumbo-Visma 1:44
37 PEDRERO Antonio Movistar Team 1:47
38 MOLLEMA Bauke Trek – Segafredo 1:49
39 KANGERT Tanel Team BikeExchange 1:50
40 GALLOPIN Tony AG2R Citroën Team ,,
41 FABBRO Matteo BORA – hansgrohe 2:13
42 WARBASSE Larry AG2R Citroën Team 2:21
43 HERMANS Quinten Intermarché – Wanty – Gobert Matériaux 2:25

Classifica generale:

1 3 ▲2 BERNAL Egan INEOS Grenadiers 20 35:19:22
2 2 – EVENEPOEL Remco Deceuninck – Quick Step 0:15
3 4 ▲1 VLASOV Aleksandr Astana – Premier Tech 0:21
4 7 ▲3 CICCONE Giulio Trek – Segafredo 0:36
5 1 ▼4 VALTER Attila Groupama – FDJ 0:43
6 5 ▼1 CARTHY Hugh EF Education – Nippo 0:44
7 6 ▼1 CARUSO Damiano Bahrain – Victorious 0:45
8 8 – MARTIN Dan Israel Start-Up Nation 0:51
9 9 – YATES Simon Team BikeExchange 0:55
10 11 ▲1 FORMOLO Davide UAE-Team Emirates 1:01


About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*