ULTIME NEWS
Home > Ciclismo > Adriatica Ionica Race 2021, Fortunato fa l’impresa anche sul Monte Grappa [video]
Adriatica Ionica Race 2021, Fortunato fa l’impresa anche sul Monte Grappa [video]

Adriatica Ionica Race 2021, Fortunato fa l’impresa anche sul Monte Grappa [video]

Il suo nome era balzato agli onori delle cronache sportive dopo la straordinaria vittoria sul Monte Zoncolan all’ultimo Giro d’Italia; ora, Lorenzo Fortunato (Eolo – Kometa) conquista un’altra vetta prestigiosa e si impone sul Monte Grappa nella seconda tappa, quella regina, dell’Adriatica Ionica Race 2021.

Dopo la frazione da Trieste ad Aviano, conclusa con la vittoria di Elia Viviani, ecco l’alta montagna nella giornata principale di questa corsa, contraddistinta dal finale tutto all’insù, con pendenze spesso sopra il 10%.

Poco dopo la partenza, vanno in fuga Mattia Bais (Androni-Sidermec), Luca Rastelli (Colpack Ballan), Andrea Debiasi (CT Friuli), Ricardo Tosin (General Store), Francesco Zandri (Work Service Dynatek Vega) e Riccardo Verza (Zalf Euromobil Fior).

A condurre l’inseguimento è la Astana – Premier Tech, che opera il ricongiungimento con il drappello di testa e, una volta cominciata l’asperità finale, lancia Vadim Pronskiy, sul quale si riportano alla ruota prima Giovanni Carboni (Bardiani Csf Faizané) e Mehrawi Kudus (Astana), poi anche Filippo Zana, Alessandro Monaco, Luca Covili (Bardiani Csf Faizanè) e Lorenzo Fortunato.

Proprio quest’ultimo, una volta ripreso in vista del traguardo il corridore kazako, che nel frattempo era riuscito a staccare gli altri, va a tagliare il traguardo a braccia alzate, prendendosi un altro meritato applauso.

Al secondo posto si piazza l’eritreo Kudus, mentre alla fine Pronskiy è solo terzo. Con la vittoria odierna, Fortunato si prende anche la maglia di leader della corsa.

Ordine d’arrivo 2^ tappa:

1 FORTUNATO Lorenzo EOLO-Kometa 0:00:00
2 KUDUS Merhawi Astana – Premier Tech ,,
3 PRONSKIY Vadim Astana – Premier Tech ,,

Qui tutte le fasi salienti in video della seconda tappa dell’Adriatica Ionica Race.


About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*