ULTIME NEWS
Home > Ciclismo > Colbrelli sontuoso, un’epica Parigi-Roubaix 2021 è azzurra!
Colbrelli sontuoso, un’epica Parigi-Roubaix 2021 è azzurra!

Colbrelli sontuoso, un’epica Parigi-Roubaix 2021 è azzurra!

Sonny Colbrelli magistrale alla Parigi-Roubaix 2021: al termine di una gara epica, storica, meravigliosa, un vero Inferno del Nord fatto di fango, pozzanghere, cadute e forature, l’azzurro in forza alla Bahrain – Victorious, alla sua prima partecipazione, alza le braccia al cielo battendo in volata Mathieu Van Der Poel (Alpecin-Fenix). E finisce un digiuno italiano lungo 22 anni!

Dopo un anno e mezzo di spasmodica attesa, torna la Regina delle Classiche, pur se in una collocazione non abituale. E quest’anno è più che mai inferno: lungo i 258 km, contraddistinti da trenta tratti in pavè (58 km complessivi), c’è spazio per pioggia e fango, dunque per una corsa che definire dura è assai riduttivo.

Non c’è tempo per la noia, solo tanto spettacolo per chi guarda e tanta sofferenza per chi è sui pedali. Si va a tutta sin dal primo metro e la corsa esplode sin dal primo settore in pavè, collocato dopo quasi cento chilometri.
In fuga ci vanno una trentina, per poi rimanere sempre meno, finché davanti ne resta uno solo: Gianni Moscon (Ineos Grenadiers), che su questi percorsi si trova a suo agio e preferisce fare una gara di testa senza alcun indugio.

Forature e soprattutto rocambolesche cadute a ripetizione, su strada o nei campi, fanno sì che la selezione sia molto netta: vanno giù in tanti, compreso Wout Van Aert, costretto a rincorrere dalla foresta di Arenberg. Riesce a rientrare, ma non è la sua migliore giornata.

Chi sta decisamente meglio è Sonny Colbrelli, che non ha paura di attaccare da lontano e viene raggiunto poco dopo da un altrettanto scatenato Mathieu Van Der Poel. Così, ai piedi del Mons en Pevele, uno dei settori chiave, Moscon comanda con un minuto sull’olandese, sull’italiano e su Florian Vermeersch (Lotto Soudal), mentre per gli altri non c’è già nulla da fare.

Moscon va fortissimo, ma la sfortuna si accanisce su di lui nei momenti decisivi: prima una foratura, poi una caduta in un tratto di puro fango fanno sì che il suo vantaggio venga annullato all’interno del fatidico tratto del Carrefour de l’Arbre. È indubbiamente il più forte, ma deve inchinarsi alle cause di forza maggiore dopo quasi 200 km di fuga, 40 dei quali da solo.

Colbrelli, Van Der Poel e Vermeersch sono i tre a giocarsi il successo. Il belga, vero outsider, prova a sorprendere tutti ai meno tremila all’arrivo, ma all’interno del mitico velodromo di Roubaix è volata. Van Der Poel, favorito, la fa in testa, ma nella curva decisiva viene superato da Sonny Colbrelli che indovina la gara della vita e festeggia una straordinaria vittoria.

Per terra stremato, trova poi la forza di rialzarsi e rialzare la bicicletta al cielo. Per terra stremato, fa fatica ad alzare lo sguardo un delusissimo Van Der Poel, che deve inchinarsi alla forza dell’azzurro. Dopo Andrea Tafi nel 1999, un italiano riesce ad imporsi nella Classica-Monumento più importante: grandissimo Sonny!

Gara fantastica per i colori azzurri, con Gianni Moscon (Ineos Grenadiers) che trova le ultime energie per chiudere al quarto posto, con mezzo minuto di vantaggio sul gruppetto comprendente Wout Van Aert, protagonista di un’altra giornata no.

Ordine d’arrivo:

01 ITA Sonny Colbrelli Bahrain Victorious 6:01:57 500
02 BEL Florian Vermeersch Lotto Soudal + 00 400
03 NED Mathieu van der Poel Alpecin-Fenix + 00 325
04 ITA Gianni Moscon INEOS Grenadiers + 44 275
05 BEL Yves Lampaert Deceuninck-Quick Step + 1:16 225
06 FRA Christophe Laporte Cofidis + 1:16 175
07 BEL Wout Van Aert Jumbo-Visma + 1:16 150
08 BEL Tom Van Asbroeck Israel Start-Up Nation + 1:16 125
09 CAN Guillaume Boivin Israel Start-Up Nation + 1:16 100
10 AUS Heinrich Haussler Bahrain Victorious + 1:16 85
11 GER Jonas Rutsch EF Education-NIPPO + 1:16 70
12 GER Max Walscheid Team Qhubeka NextHash + 3:17 60
13 FRA Anthony Turgis Team TotalEnergies + 3:17 50
14 NOR Alexander Kristoff UAE Team Emirates + 4:40 40
16 NED Sebastian Langeveld EF Education-NIPPO + 4:40 30
17 AUT Marco Haller Bahrain Victorious + 6:21 30
18 BEL Amaury Capiot Arkéa-Samsic + 6:21 30
19 BEL Baptiste Planckaert Intermarché-Wanty-Gobert + 6:21 30
20 ITA Luca Mozzato B&B Hotels p/b KTM + 6:21 30
21 BEL Tim Declercq Deceuninck-Quick Step + 6:21 20
22 BEL Nathan Van Hooydonck Jumbo-Visma + 6:21 20
23 BEL Sep Vanmarcke Israel Start-Up Nation + 6:21 20
24 DEN Søren Kragh Andersen Team DSM + 6:26 20
25 BEL Jasper Stuyven Trek-Segafredo + 6:26 20
26 CZE Zdenek Stybar Deceuninck-Quick Step + 6:26 20
27 ESP Ivan Garcia Movistar Team + 7:14 20
28 GBR Connor Swift Arkéa-Samsic + 7:22 20
29 BEL Philippe Gilbert Lotto Soudal + 7:26 20
31 BEL Dries van Gestel Team TotalEnergies + 8:37 10
32 BEL Greg Van Avermaet AG2R Citroën Team + 9:23 10
33 LTU Evaldas Siskevicius Delko + 9:23 10
34 FRA Arnaud Démare Groupama-FDJ + 9:23 10
35 FRA Clément Davy Groupama-FDJ + 9:23 10
36 BEL Ludovic Robeet Bingoal Pauwels Sauces WB + 9:23 10
37 BEL Tosh Van der Sande Lotto Soudal + 9:26 10
38 BEL Bert De Backer B&B Hotels p/b KTM + 9:29 10
39 AUS Harry Sweeny Lotto Soudal + 10:03 10
41 NED Bram Welten Arkéa-Samsic + 10:52 10
42 LAT Toms Skujins Trek-Segafredo + 11:06 10
43 BEL Jonas Rickaert Alpecin-Fenix + 11:11 10
44 NED Nils Eekhoff Team DSM + 12:24 10
45 BEL Jenthe Biermans Israel Start-Up Nation + 12:24 10
46 BEL Tim Merlier Alpecin-Fenix + 12:24 10
47 SUI Silvan Dillier Alpecin-Fenix + 12:24 10
48 NED Cees Bol Team DSM + 12:24 10
49 GBR Fred Wright Bahrain Victorious + 12:24 10
50 BEL Oliver Naesen AG2R Citroën Team + 12:24 10
51 GER John Degenkolb Lotto Soudal + 12:24 5
52 AUS Luke Durbridge Team BikeExchange + 12:24 5
53 AUS Simon Clarke Team Qhubeka NextHash + 12:24 5
54 BEL Bert Van Lerberghe Deceuninck-Quick Step + 12:24 5
55 SVK Peter Sagan BORA-hansgrohe + 12:24 5
57 FRA Cyril Lemoine B&B Hotels p/b KTM + 12:28 3
59 NED Julius Van Den Berg EF Education-NIPPO + 12:37 3
60 SUI Stefan Bissegger EF Education-NIPPO + 12:37 3
61 NED Timo Roosen Jumbo-Visma + 13:19
62 BEL Arjen Livyns Bingoal Pauwels Sauces WB + 16:21
63 USA Matteo Jorgenson Movistar Team + 16:25
64 NZL Jack Bauer Team BikeExchange + 17:59
65 GBR Luke Rowe INEOS Grenadiers + 20:28
66 DEN Kasper Asgreen Deceuninck-Quick Step + 20:28
67 BEL Tim Declercq Deceuninck-Quick Step + 20:28
68 POL Michal Kwiatkowski INEOS Grenadiers + 20:28
69 FRA Florian Sénéchal Deceuninck-Quick Step + 20:28
70 SUI Tom Bohli Cofidis + 20:28
71 FRA Clément Russo Arkéa-Samsic + 20:28
73 BEL Lawrence Naesen AG2R Citroën Team + 20:28
75 GER Maximilian Schachmann BORA-hansgrohe + 20:28
76 DEN Mikkel Bjerg UAE Team Emirates + 20:28
77 NED Wesley Kreder Intermarché-Wanty-Gobert + 20:28
78 NZL Thomas Scully EF Education-NIPPO + 20:28
79 NED Dylan Groenewegen Jumbo-Visma + 20:28
80 ITA Edoardo Affini Jumbo-Visma + 22:50
81 AUS Robert Stannard Team BikeExchange + 22:53
82 POL Szymon Sajnok Cofidis + 23:04
83 NED Mike Teunissen Jumbo-Visma + 24:33
84 DEN Mathias Norsgaard Movistar Team + 26:09
85 BEL Piet Allegaert Cofidis + 26:14
86 RSA Reinardt Janse Van Rensburg Team Qhubeka NextHash + 26:18
87 BEL Jordi Meeus BORA-hansgrohe + 27:22
88 FRA Rudy Barbier Israel Start-Up Nation + 28:36
89 BEL Christophe Noppe Arkéa-Samsic + 28:36
90 BEL Timothy Dupont Bingoal Pauwels Sauces WB + 28:36
91 FRA Eddy Finé Cofidis + 28:36
92 BEL Frederik Frison Lotto Soudal + 28:36
93 ESP Lluis Mas Movistar Team + 28:36
94 LAT Emils Liepins Trek-Segafredo + 28:46


About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*