ULTIME NEWS
Home > Ciclismo > Ciclismo, è Daniele Bennati il nuovo ct azzurro. Ecco la nuova Italia
Ciclismo, è Daniele Bennati il nuovo ct azzurro. Ecco la nuova Italia

Ciclismo, è Daniele Bennati il nuovo ct azzurro. Ecco la nuova Italia

Dopo tante voci di corridoio susseguitesi nel corso degli ultimi mesi e tanti nomi fatti (da Fondriest a Bugno passando per Martinelli), è di fatto ufficiale il nome del nuovo commissario tecnico della nazionale italiana di ciclismo su strada: si tratta di Daniele Bennati.

Aretino classe 1980, Bennati si è ritirato appena due anni fa dall’attività agonistica portata avanti per venti anni. È stato, di fatto, uno dei migliori velocisti italiani del nuovo millennio, con eccezionali condotte di gregariato nel corso delle ultime stagioni.

Con le maglie, tra le altre, di Acqua&Sapone, Lampre, Liquigas, Leopard, Tinkoff e Movistar, l’ex ciclista toscano ha ottenuto risultato di un certo rilievo: tre tappe al Giro d’Italia, due al Tour de France (tra cui la passerella sui Campi Elisi) e sei alla Vuelta a Espana, senza dimenticare l’onorevolissima attività al fianco di capitani, su tutti Alberto Contador, che l’ha sempre voluto al suo fianco nei suoi ultimi trionfi.

Sceso di sella e vestiti i panni di commentatore e opinionista per Rai Sport, ora arriva la chiamata più importante: quella di succedere a Davide Cassani, il quale lascia un’eredità importante fatta di quattro europei consecutivi e due mondiali a crono con Filippo Ganna.

Uomo squadra in bici, uomo di riferimento da ct. Accanto a lui, comunque, ci sarà il supervisore di tutte le nazionali Roberto Amadio, al quale l’esperienza di certo non manca e la metterà a disposizione del neo entrante ct in qualità di team manager. Nella specialità della cronometro, invece, spazio a Marco Velo, già vice di Cassani e ora a capo con maggiori poteri. Infine, Mario Scirea rappresenterà l’anello di congiunzione tra professionisti e under 23.

Confermato tra gli under 23 Marino Amadori, mentre tra gli juniores compare Edoardo Salvoldi, il più vincente commissario tecnico della storia azzurra, che lascia il settore femminile: al suo posto sulla strada, il suo braccio destro Paolo Sangalli.

Novità anche dal settore pista, reduce dai più bei trionfi di questo 2021 tra le Olimpiadi di Tokyo e il Mondiale di Roubaix: Marco Villa, ct della nazionale maschile, avrà in mano anche il settore femminile per il triennio che porterà a Parigi 2024 al posto del già citato Salvoldi.

Ecco, dunque, il riepilogo della nuova Italia presentata dal nuovo Presidente federale Cordiano Dagnoni.

Daniele Bennati: Responsabile Squadra Nazionale Strada Professionisti

Mario Scirea: Collaborare Tecnico strada crono

Marco Velo: CT crono strada

Marino Amadori: CT Strada maschile U23

Dino Salvoldi: CT Strada e Pista Juniores

Marco Villa: CT Pista Maschile e femminile

Fabio Masotti: Collaboratore Tecnico pista maschile

Diego Bragato: Collaboratore tecnico pista femminile

Ivan Quaranta: Collaboratore tecnico pista maschile

Paolo Sangalli: CT strada femminile

Rossella Callovi: Collaboratrice tecnica strada femminile

Pierangelo Cristini : Collaboratore tecnico juniores e pista

Dino Fusarpoli: Collaboratore tecnico juniores

Mirko Celestino: CT Xco – Xcm

Andrea Tiberi: Collaboratore Xco-Xcm delega settore giovanile

Angelo Rocchetti: CT Trials

Simone Fabbri: CT DH

Tommaso Lupi: CT BMX

Federico Ventura: CT BMX Free style

Juan Diego Quintero: Collaboratore tecnico BMX Race

Sebastiano Costa: Collaboratore Tecnico BMX Race

Manlio Iaccarino: Collaboratore Tecnico BMX Free Style

Rino De Candido: CT al Coordinamento settore paralimpico

Silvano Perusini: Collaboratore tecnico ciclismo paralimpico

Pierpaolo Addesi: Collaboratore tecnico ciclismo paralimpico

Fabrizio Tacchino: Collaboratore tecnico ciclismo paralimpico

Claudio Cucinotta: Collaboratore tecnico ciclismo paralimpico

Daniele Pontoni: CT Ciclocross/ Gravel

Luigi Bielli: Collaboratore tecnico ciclocross e CT ciclismo indoor

Silvia Epis: Direttore tecnico settore nazionale giovanile

Roberto Amadio: Team Manager


About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*