ULTIME NEWS
Home > Mondiali di Calcio Brasile 2014 > Mondiali 2014, Gilardino mancata convocazione: è deluso e arrabbiato
Mondiali 2014, Gilardino mancata convocazione: è deluso e arrabbiato

Mondiali 2014, Gilardino mancata convocazione: è deluso e arrabbiato

Alberto Gilardino ci sperava: avrebbe desiderato tanto partecipare ai Mondiali 2014 di Brasile, come tutti i giocatori che si rispettino. Senza dubbio è il suo sogno da bambino, che è stato già esaudito in precedenza, eppure gli avrebbe fatto tanto piacere giocare nella patria del calcio rappresentando il suo paese.

L’Italia infatti giocherà la prima partita dei Mondiali 2014 di Brasile il giorno 14 di giugno nella partita contro Inghilterra, mentre si ricorda che tale evento globale prenderà piede il 12 di giugno con il match inaugurale che si disputerà tra Brasile e Croazia. Saranno più di diecimila i tifosi tricolore che prenderanno l’aereo per andare a vedere la propria squadra del cuore in Brasile.

Purtroppo, Gilardino non giocherà insieme ai suoi connazionali: si tratta infatti di uno dei giocatori eccellenti ma esclusi dalla lista dei pre convocati di Cesare Prandelli, commissario tecnico della nazionale italiana, in vista dei campionati del Mondo in Brasile.

Ovviamente, la sua reazione è prevedibile: egli è infatti deluso e arrabbiato a causa della mancata convocazione. Evidente il tutto è dal suo atteggiamento nel Genoa, anche se per il momento non ha fatto alcun commento.

In ogni caso, nelle ultime ore l’attaccante ha ripreso gli allenamenti con il Genoa allo stadio Signorini di Pegli: onde evitare futili discussioni, però, ha evitato nel modo più assoluto i giornalisti, trincerandosi nel silenzio.

Nella giornata di ieri, comunque, è stato consolato, essendo accolto da centinaia di studenti giunti per festeggiare la conclusione dello “Scuola 2014”, un progetto di proprietà dell’associazione club genoani. Inoltre, tali studenti gli hanno dedicato un coro personalizzato.


About Fabio Porpora

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*