ULTIME NEWS
Home > Coppe Europee > Champions League > Champions League, Agnelli si rammarica per la Juventus
Champions League, Agnelli si rammarica per la Juventus

Champions League, Agnelli si rammarica per la Juventus

La Juventus nelle ultime ore ha vinto il terzo scudetto consecutivo e si è dedicata a festeggiare il titolo di campione d’Italia, siglando un interessante record storico: infatti, grazie alla vittoria di domenica con il Cagliari, la Vecchia Signora è diventata la prima squadra italiana nella storia a vincere un campionato in tripla cifra.

Si tratta senza dubbio di una grande soddisfazione per tutti quelli che hanno creduto in questa squadra, come i numerosissimi tifosi sparsi in tutta Italia, tra cui c’è senza dubbio il presidente Andrea Agnelli, che ha fatto alcune interessanti dichiarazioni degne di nota.

Infatti, di recente al Wired Next Fest a Milano Agnelli ha parlato del futuro dei ragazzi di Conte, dicendo quelle che per lui sono state o meno soddisfazioni e record intriganti che la squadra è riuscita a conseguire negli ultimi mesi.

Andrea Agnelli è senza dubbio soddisfatto del risultato dei 102 punti, dal momento che nessun team prima della Juventus c’era riuscito, eppure non è tutto rose e fiori: infatti, nemmeno il terzo scudetto di fila è riuscito a cancellare la delusione per alcune cose che sono successe molto di recente.

Infatti, secondo il suo parere ovunque nel suo organico vive il rammarico per aver disputato una semifinale di Europa League a dieci giorni dalla finale che si sarebbe potuta giocare in casa e averla persa: si ricorda infatti che la Juventus ha perso la sfida di andata contro il Benfica, nuovi campioni del Portogallo, per 2 a 1 nella sfida di andata che si giocava in casa portoghese, e pareggiando al ritorno allo Juventus Stadium è stata buttata fuori dalla sfida europea.

Eppure, se c’è rammarico per l’eliminazione con il Benfica, è ancora più grande la delusione che concerne l’eliminazione dalla Champions League: infatti, egli dichiara pubblicamente che tutta la squadra ha il dente avvelenato. In ogni caso, le cose cambieranno: secondo Agnelli, durante la prossima stagione si proseguirà il percorso di crescita.


Loading...

About Fabio Porpora

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*