ULTIME NEWS
Home > Nazionali > Mondiali 2014, Italia: Ecco le regole di Prandelli
Mondiali 2014, Italia: Ecco le regole di Prandelli

Mondiali 2014, Italia: Ecco le regole di Prandelli

Il c.t. dell’Italia, Cesare Prandelli, ha stabilito le regole che i calciatori dovranno seguire per la spedizione ai Mondiali 2014 in Brasile.

Cesare Prandelli vuole che tutto fili liscio, che non ci siano motivi aggiuntivi di tensione per la spedizione dei 23 che si recherà ai Mondiali 2014 in Brasile, per questo ha stabilito una serie di regole ferree da seguire, per non incappare in errori che possano provocare polemiche o condizionare il rendimento della squadra.

Prima di tutto il c.t. ci ha tenuto a regolarizzare l’utilizzo dei social network, vero spauracchio nel calcio moderno, spesso i calciatori ne fanno un uso improprio, sfogandosi, scrivendo frasi e concetti di cui poi si pentono. Prandelli non ha vietato del tutto l’uso di Facebook e Twitter, lo ha limitato, imponendo ai suoi calciatori di evitare del tutto riferimenti alla squadra o a delle situazioni che in qualche modo possano creare polemiche.

Prandelli ci ha tenuto inoltre affinché i suoi ragazzi siano sempre disponibili con la stampa perché secondo il c.t. parlare con i giornali vuol dire comunicare in qualche modo con i tifosi. Prandelli è stato irremovibile inoltre sulla puntualità, il rispetto degli orari è fondamentale per il c.t. sia agli allenamenti, sia ai pasti, sia alle riunioni tecniche.

I calciatori dovranno inoltre seguire una dieta pensata per loro dallo staff di nutrizionisti che collabora con la Nazionale, che favorisce il recupero delle energie spese. La vera novità dei Mondiali 2014 è però la possibilità per i calciatori di portare con sè le famiglie, che alloggeranno nello stesso hotel della squadra.


Loading...

About Fabio Porpora

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*