ULTIME NEWS
Home > Mondiali di Calcio Brasile 2014 > Mondiali 2014 Brasile: Donne più sexy, Irina Shayk e Sara Carbonero
Mondiali 2014 Brasile: Donne più sexy, Irina Shayk e Sara Carbonero

Mondiali 2014 Brasile: Donne più sexy, Irina Shayk e Sara Carbonero

Una manciata di giorni, e cominceranno i Mondiali 2014 in Brasile: si ricorda che mancano poco meno di tre settimane per l’inizio del tanto atteso evento, che terrà tutti i tifosi di calcio con gli occhi incollati al televisore per tifare per la propria squadra del cuore.

Il 12 di giugno ci sarà il match di esordio tra Croazia e Brasile, e successivamente per tutti i tifosi del Belpaese ci sarà la sfida tra Inghilterra e Italia, e i ragazzi di Prandelli si stanno preparando alla grande, dal momento che già da qualche giorno si stanno allenando a Coverciano al fine di amalgamare al meglio la nazionale italiana.

Ovviamente, però, saranno numerosi gli uomini che guarderanno non solo le squadre e i calciatori, ma altresì le loro splendide mogli e fidanzate che ammireranno i loro paladini dalle tribune, animando tutti coloro che saranno intorno alle belle.

Ti interesserà conoscere quali sono le donne più sexy e più attese dei Mondiali, e la risposta ti viene data subito: ne sono in particolare cinque che trionfano al di sopra di tutte.

In ordine crescente di bellezza, si trova Gabriella Lenzi, fidanzata di Neymar del Brasile, che è modella e amante dello sport: ella viene da San Paolo, città della prima sfida del giocatore. Dopo di lei, Sara Carbonero, conduttrice televisiva fidanzata di Iker Casillas della Spagna.

Ancora, Ann Kathrin Brommel, ragazza di Mario Geotze della Germania: ella lavora come modella e popstar, mentre dopo di lei, ancora più bella e seducente c’è Yolanthe Sneijder-Cabau, moglie di Wesley Sneider dell’Olanda.

Infine, al top c’è senza dubbio la modella Irina Shayk, fidanzata di Cristiano Ronaldo, il campione del Portogallo.


About Fabio Porpora

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*