ULTIME NEWS
Home > Coppe Europee > Europa League > Europa League: Parma fuori, presenta ricorso
Europa League: Parma fuori, presenta ricorso

Europa League: Parma fuori, presenta ricorso

Negli ultimi giorni sono state ultimate tutte le partite dei vari campionati europei, in modo da stabilire tutti i team che parteciperanno alle competizioni europee della prossima stagione, e cioè Champions League ed Europa League.

Il Parma ha raggiunto questo obiettivo citato per ultimo grazie ad una doppietta di Amauri nell’ultima sfida di campionato la 38esima, e l’intero organico è davvero entusiasta per questo, anche per il fatto che la sua qualificazione è capitata proprio in un anno particolare, dal momento che è il suo centenario.

I team qualificati per la Champions League sono la Juventus per il primo posto in campionato, raggiunto a 102 punti, che ha stabilito un record storico per le squadre italiane incluso il suo triplo campionato vinto, e Roma e Napoli: in secondo luogo, l’Europa League è stata agguantata da una Fiorentina di Montella al quarto posto e da un Parma al quinto posto.

Purtroppo, nelle ultime ore è successo un fatto davvero sconvolgente, e cioè la decisione della FIGC, ossia la Commissione di II grado delle Licenze UEFA, prevista per il 19 maggio 2014, in cui viene dichiarato il diniego della Licenza UEFA per l’anno 2014- 2015.

Tutti i tifosi parmiggiani sono rimasti scioccati da questo fatto, e perciò la squadra emiliana si è attivata: l’Alta Corte di Giustizia Sportiva ha infatti ottenuto un ricorso dalla Società F.C. Parma al fine di affermare che il diniego della FIGC al rilascio della Licenza UEFA 2014-2015 sia infondato.

Per cui, adesso è tutti in mano dell’Alta Corte di Giustizia Sportiva: solo essa potrà pronunciare un provvedimento utile alla partecipazione della squadra alla celebre Europa League.


Loading...

About Fabio Porpora

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*