ULTIME NEWS
Home > Mondiali di Calcio Brasile 2014 > Mondiali Brasile 2014: meno viaggi per Belgio, più viaggi per USA
Mondiali Brasile 2014: meno viaggi per Belgio, più viaggi per USA

Mondiali Brasile 2014: meno viaggi per Belgio, più viaggi per USA

Il Brasile a breve avrà il privilegio di ospitare gli oramai prossimi Mondiali 2014, che avranno inizio fra circa tre settimane con la partita di esordio, valida come inaugurazione del noto evento, che si giocherà il 12 di giugno tra Brasile e Croazia.

La nazione sudamericana sta quindi per accogliere le 31 Nazionali provenienti da ogni parte del pianeta: il team brasiliano, comunque, essendo padrone di casa potrà usufruire del vantaggio di prepararsi tra le mura amiche senza dover far fronte a numerosi viaggi.

Ovviamente, in merito ai viaggi che dovranno affrontare tutti i giocatori del mondo, è da affermare che sono ognuno diverso da un altro: infatti in merito al chilometraggio da affrontare sarà il Belgio a viaggiare di meno, e il fattore in questione non è da poco, dal momento che a questi Mondiali si presenterà con giocatori davvero di rilievo, con un misto di gioventù e talento vecchio stile ben amalgamato dal celebre commissario tecnico Marc Wilmots.

Il Belgio che finalmente giunge ai Mondiali di calcio dopo aver saltato le edizioni 2006 e 2010 potrà dare il meglio di sé essendo più avvantaggiato di tutti, Brasile escluso, in ambito di chilometri da effettuare per cominciare il torneo.

Da dire è che il Belgio si trova nel girone G assieme ad Algeria, Russia e Corea del Sud e dovrà fare dei viaggi per un totale di soli 692 km tra le varie Belo Horizonte, Rio de Janeiro e San Paolo: dopo di questa squadra, per basso chilometraggio si candida la Colombia, che viaggerà per soli 1500 km fra Belo Horizonte, Brasilia e Cuiabà.

Ancora, dopo Brasile, Belgio e Colombia arriva il Messico con i suoi 1633 km, che viaggerà per le città di Natal, Fortaleza e Recife: la squadra che dovrà viaggiare di più invece sono gli Stati Uniti, che si dovranno sobbarcare un totale di viaggi di addirittura 5600 km.


Loading...

About Fabio Porpora

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*