ULTIME NEWS
Home > Mondiali di Calcio Brasile 2014 > Mondiali 2014, Donovan contro Klinsmann: “Meritavo i Mondiali”
Mondiali 2014, Donovan contro Klinsmann: “Meritavo i Mondiali”

Mondiali 2014, Donovan contro Klinsmann: “Meritavo i Mondiali”

Arrivano le protesta di Landon Donovan, storico capitano degli USA escluso a sorpresa dalla lista dei 23 convocati di Jurgen Klinsmann.

Il c.t.degli Stati Uniti d’America Jurgen Klinsmann ha deciso a sorpresa la scorsa settimana, di non inserire Landon Donovan nella lista dei 23 convocati. Subito dopo l’esclusione il figlio del c.t., il diciassettenne Jonathan Klinsmann, ha irriso lo storico calciatore statunitense su twitter, cinguettando “Hahahahah Donavan”.

Il c.t. degli USA non ha preso molto bene la spavalderia del figlio che oltre ad irridere Donovan ne ha anche storpiato il nome, intimando all’indisponente pargolo di scusarsi seriamente con Donovan perchè gli ha mancato totalmente di rispetto.

Dopo questo spiacevole avvenimento è stato Landon Donovan a prendere parola ammettendo la sua tristezza per l’esclusione dai Mondiali 2014. Secondo Donovan la scelta di non convocarlo lo ha colto di sorpresa e a suo dire lui era il calciatore che avrebbe meritato più di ogni altro di partire per il Brasile.

Klinsmann ha ammesso di non aver convocato Donovan a causa della sua condizione fisica che secondo il c.t. sarebbe inferiore rispetto a quella di altri calciatori. Donovan ha replicato che lui, guardandosi allo specchio, non si sente fuori forma e mette in discussione la decisione di Klinsmann di escluderlo dai 23 convocati ma ha anche detto di aver dimostrato di essere in forma nei 10 giorni di lavoro con il resto della squadra a Stanford.

A detta di Donovan la decisione di Klinsmann non è stata corretta e anche gli altri calciatori degli USA volevano che il calciatore rimanesse in gruppo.


Loading...

About Fabio Porpora

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*