ULTIME NEWS
Home > Mondiali di Calcio Brasile 2014 > Mondiali 2014, Pjanic: la Bosnia arriverà agli ottavi di finale
Mondiali 2014, Pjanic: la Bosnia arriverà agli ottavi di finale

Mondiali 2014, Pjanic: la Bosnia arriverà agli ottavi di finale

Il centrocampista della Roma Pjanic si sta preparando nelle ultime ore per il Brasile, paese in cui si terranno i Mondiali di calcio 2014, che stanno mobilitando il globo intero in viaggio verso il continente sudamericano, al fine di osservare dal vivo le partite e sostenere con la propria voce la squadra per cui si tifa.

Infatti i tifosi della propria patria avranno il privilegio di guardarla il 12 di giugno nella partita di esordio del Brasile e dell’intero mondiale, mentre quelli della Croazia, la squadra che sfiderà proprio il Brasile, dovrà prendere l’aereo per arrivare nel continente sudamericano.

Saranno inoltre diecimila i tifosi italiani che saranno ospitati dalle calde braccia brasiliane al fine di vedere dal vivo la propria squadra, i ragazzi di Cesare Prandelli, che giocheranno la loro prima partita il 14 di giugno contro l’Inghilterra.

A proposito dei Mondiali, la Bosnia ostenterà il campione romano Pjanic, che nelle ultime ore ha fatto alcune dichiarazioni degne di nota che meritano di essere citate.

Infatti, egli ha detto ai microfoni Sky Sport che questa è la sua prima esperienza mondiale, un’avventura che non aspetta altro che cominciare: il loro obiettivo sono gli ottavi di finale, e quindi non vedono l’ora di giocare e dare il meglio di se stessi.

Miralem Pjanic, il centrocampista della Roma, ha detto che negli scorsi Europei sono usciti agli spareggi contro il Portogallo, ma è ovvio che tale squadra era ed è ancora più forte.

Adesso, però, dopo due qualificazioni andate male, la terza volta sono riusciti a giungere fino a questa punto: la conquista della possibilità di giocare le fasi finale dei Mondiali, quelli 2014 del Brasile: il loro obiettivo adesso deve essere il secondo posto nel girone di qualificazione, subito dopo l’Argentina. Per le altre due squadre non sarà lasciato niente.


Loading...

About Fabio Porpora

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*