ULTIME NEWS
Home > Coppe Europee > Champions League > Ancelotti ringrazia i giocatori per la vittoria in Champions League
Ancelotti ringrazia i giocatori per la vittoria in Champions League

Ancelotti ringrazia i giocatori per la vittoria in Champions League

Di recente si è sciolta la matassa che ha visto coinvolte un gran numero di squadre al fine di conquistare il titolo di squadra più forte di Europa: la Champions League, chiamata in precedenza Coppa dei Campioni, il trofeo più ambito di tutti, è stato conquistato dal fortissimo Real Madrid.

I ragazzi di Carlo Ancelotti hanno giocato una finale tutta madrilena che ha visto contrapporsi il team di Cristiano Ronaldo con l’Atletico Madrid, in una sfida tenuta sabato 24 maggio 2014, che si è giocata nello stadio di Lisbona.

La sera stessa giocatori hanno tolto il tappo alle bottiglie di Champagne per festeggiare la Champions insieme ad Ancelotti, che è stato il segreto del successo: il commissario tecnico è riuscito ad amalgamare per bene tutte le differenze dei giocatori producendo un organico davvero potente.

Il tecnico italiano ha commentato quindi la “Decima” del Real Madrid, ossia la volta numero 10 che la squadra è riuscita a conquistare la vittoria della finale di Champions League, risultato che non raggiungeva da oltre 12 anni.

Egli ha dichiarato che tutti i componenti della squadra si sentono orgogliosi nel vedere la felicità dei loro tifosi: senza dubbio è un sentimento comune la felicità che si sta provando in questi giorni dopo questa incredibile finale. Ringrazia così tutti i giocatori e tutti i tifosi.

Egli ha parlato dei metodi svolti in generale, dicendo che lui e i capi alti della squadra hanno provato a cambiare le cose durante questa stagione e ci sono riusciti, grazie soprattutto alla grande professionalità dei loro calciatori.

Senza dubbio, si è trattata di una finale davvero differente con quella del 2005, giocata sempre da Ancelotti: infatti, quest’ultima l’ha persa, mentre quella di sabato l’ha vinta.


Loading...

About Fabio Porpora

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*