ULTIME NEWS
Home > Nazionali > Mondiali 2014, Italia: ecco la possibile formazione titolare
Mondiali 2014, Italia: ecco la possibile formazione titolare

Mondiali 2014, Italia: ecco la possibile formazione titolare

I Mondiali 2014 si avvicinano e il c.t. Cesare Prandelli ha ormai fatto le sue scelte convocando i 23 calciatori che rappresenteranno l’Italia alla competizione iridata, ma quale sarà la formazione titolare?

Dopo aver appurato quali saranno i 23 calciatori a giocarsi i Mondiali 2014 con la maglia dell’Italia la fantasia dei tifosi azzurri comincia a porsi altri interrogativi, legati all’utilizzo dei calciatori convocati. Chi sarà titolare?

La risposta non è scontata e probabilmente molto dipenderà dal modulo utilizzato da Cesare Prandelli. Le prime indicazioni su quello che Prandelli ha in mente di proporre ai Mondiali 2014 la avremo probabilmente domani sera nella gara contro il Lussemburgo ma abbiamo provato ad ipotizzare a quali uomini il c.t. si affiderà in base ai moduli che potrebbe utilizzare.

Fatto salvo il ruolo di portiere dove è praticamente assoluto il dominio di Gigi Buffon, se l’Italia dovesse affrontare i Mondiali 2014 con il 3-5-2, modulo molto apprezzato in Italia, il trio di difensori centrali sarà certamente formato dai tre della Juventus, esperti di questo modo di gioco: Chiellini, Bonucci e Barzagli.

A centrocampo nel 3-5-2 come centrali avremmo un trio davvero forte tecnicamente formato da De Rossi, Pirlo e Verratti mentre sulle fasce potrebbero esserci Darmian a destra e De Sciglio a sinistra. In attacco invece la coppia d’attacco potrebbe essere formata da Balotelli e Cassano.

In caso di 4-3-1-2 invece Prandelli potrebbe arretrare Darmian e De Sciglio in difesa confermando Chiellini e Barzagli come coppia di centrali in difesa. Il centrocampo sarebbe confermato in blocco con Verratti, Pirlo e De Rossi alle spalle di Marchisio, possibile trequartista. La coppia d’attacco ideale potrebbe essere formata da Immobile e Cassano.


Loading...

About Fabio Porpora

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*