ULTIME NEWS
Home > Nazionali > Prandelli spiega l’esclusione di Rossi dal Mondiale
Prandelli spiega l’esclusione di Rossi dal Mondiale

Prandelli spiega l’esclusione di Rossi dal Mondiale

Prandelli ha detto basta a tutte le polemiche scoppiate sul caso Rossi. L’esclusione di Pepito dai 23 convocati per Brasile 2014 ha acceso un mare di polemiche. Nei giorni scorsi il nonno di Rossi aveva dichiarato che il ct azzurro è un traditore e che ha ingannato il ragazzo, illudendolo della convocazione.

Prandelli ci tiene a precisare che il giocatore era consapevole fin dal’inizio che esisteva la possibilità di essere escluso, a causa del recente infortunio. Prandeli ha scelto di portarsi Rossi anche per proteggere la sua salute ed evitargli pericolose ricadute. Il giocatore esce da un brutto infortunio e sarebbe stato un rischio fargli giocare una competizione così difficile in quelle condizioni.

Cesare ha voluto chiarire una volta per tutte che ha concesso comunque un’occasione al giocatore convocandolo nel pre-ritiro il 7 maggio. Poi il ct della Nazionale ha realizzato che non era possibile inserirlo nella lista ufficiale dei convocati per Brasile 2014. Prendelli si dice meravigliato di chi lo ha accusato di essere stato incoerente con l’attaccante della Fiorentina, perché gli ha concesso comunque una chance.

Prandelli ha voluto preservare la salute del giocatore e di conseguenza anche il suo club di appartenenza, la Fiorentina. Per quanto riguarda un’altra esclusione eccellente, quella di Destro, Prandeli ha dichiarato che ha parlato con il giocatore durante il pre-ritiro, dicendogli che non poteva garantirgli il posto.

Prandelli gli ha però chiesto di essere a disposizione in qualità di riserva ed il giocatore ha accettato il programma di allenamento che gli è stato consegnato per mantenersi in forma.

About Fabio Porpora

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*