ULTIME NEWS
Home > Nazionali > Prandelli crede nel modulo tattico provato con il Lussemburgo
Prandelli crede nel modulo tattico provato con il Lussemburgo

Prandelli crede nel modulo tattico provato con il Lussemburgo

Prandelli non è affatto deluso dal pareggio di ieri sera con il Lussemburgo. L’amichevole è servita per sperimentare il nuovo modulo tattico, che il ct vorrebbe schierare ai Mondiali in Brasile ormai alle porte.

Cesare ha dichiarato che in questa fase della preparazione non bisogna fare troppa fede ai risultati, perché ci sono ancora margini e tempo per trovare il giusto equilibrio in campo. Il pareggio è frutto della prudenza vista in campo da alcuni giocatori, che per un amichevole non hanno voluto rischiare di infortunarsi. Al Mondiale, assicura il ct, vedremo un’altra Italia.

Il ct ha spremuto la quadra in questi giorni nel pre-ritiro, imponendo carichi di lavoro molto pesanti che hanno affaticato non poco le gambe dei giocatori. Tutto normale. La forma fisica esploderà tra qualche giorno, stando alle tabelle atletiche di Prandelli. L’ottimismo di Prandelli rincuora un po’ tutti, ma se guardiamo alla prestazione in generale, qualche dubbio è legittimo averlo.

Ad esempio, nel primo tempo il modulo a una sola punta non ha funzionato come ci si aspettava. Occorre rivedere molte posizioni di alcuni giocatori, ma nel complesso la squadra pare sia sulla strada giusta.

Prandelli spende qualche parola per Mario Balotelli, al quale sono stati chiesti dei sacrifici in campo. L’attaccante del Milan ha garantito la giusta profondità in attacco ed è stato il punto di riferimento per tutta la squadra. La partita di ieri sera è stato un test e Prandelli ci tiene a sottolineare che al Mondiale gli avversari saranno meno chiuso in confronto al Lussemburgo.


Loading...

About Fabio Porpora

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*