ULTIME NEWS
Home > Mondiali di Calcio Brasile 2014 > Inghilterra pareggia 2-2 con l’Ecuador
Inghilterra pareggia 2-2 con l’Ecuador

Inghilterra pareggia 2-2 con l’Ecuador

Inghilterra di Hogson pareggia 2-2 contro l’Ecuador. Il secondo dei tre match pre-mondiali ha dato qualche risposta al ct inglese. A Miami Hodgson ha provato le riserve, ottenendo sufficienti risposte da alcuni giocatori.

L’Inghilterra ha sofferto molto le accelerazioni dell’Ecuador, ma è riuscita a bilanciare la partita con ottime incursioni nell’area avversaria. Il reparto difensivo è stato pessimo, anche se era composto da Milner (un centrocampista), due sopravvissuti della disastrosa stagione del Manchester United, Jones e Smalling, e il giovanissimo Shaw del Southampton.

Osservando bene i movimenti della difesa, si poteva notare che in varie circostanze i giocatori andavano fuori posizione, staccandosi tropo dal centrocampo che fungeva da copertura quando l’Ecuador attaccava. Wilshere è visibilmente in ritardo di condizione fisica ed ha confermato di non poter essere in grado di supportare Gerrard e/o Lampard.

Per conferire equilibrio al reparto difensivo occorre Henderson, anche se si tratta di un giocatore non molto raffinato e poco tecnico rispetto ad altri. Insieme a lui con i difensori titolari JohnsonJagielkaCahillBaines le garanzie sarebbero maggiori, rispetto a quelli che hanno giocato ieri.

La forza della nazionale inglese risiede nella sua capacità di tenre i ritmi della partita sempre alti e gli attacchi a grande velocità. Buone notizie sono arrivate dall’attacco composto da Oxlade Chamberlain, Ross Barkley e Rooney, spostato a sinistra a supporto di Rickie Lambert. La prestazione che più è risaltata di più è stata quella di Barkley in particolare. Molti opinionisti oltre Manica lo considerano già un titolare inamovibile alle spalle di Sturridge.


About Fabio Porpora

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*