ULTIME NEWS
Home > Mondiali di Calcio Brasile 2014 > Mondiali 2014, Girone G: tutto sul Portogallo
Mondiali 2014, Girone G: tutto sul Portogallo

Mondiali 2014, Girone G: tutto sul Portogallo

Ecco a voi un focus sul Portogallo squadra inserita nel Girone G dei Mondiali 2014 in Brasile.

I portoghesi non hanno sicuramente bei ricordi riguardo la storia del Portogallo nei Mondiali di calcio. Contando la qualificazione a questo Mondiale sarà la sesta volta in cui il Portogallo parteciperà ad un campionato del Mondo. Il massimo risultato ottenuto dalla nazionale portoghese è un terzo posto nel lontano 1966.

Di recente ha ottenuto un quarto posto nel 2006 in Germania eliminata dalla Francia in semifinale anno in cui l’Italia fu campione del mondo per la quarta volta. Questa volta arrivare ai Mondiali per il Portogallo non è stato per niente semplice infatti ha terminato il girone di qualificazione al secondo posto dietro la Russia la nazionale portoghese ha dovuto disputare un playoff contro la Svezia superandolo soprattutto grazie al loro gioiello Cristiano Ronaldo.

E’ proprio lui CR7 l’uomo su cui fanno affidamento i portoghesi, l’arma in più che può trascinare anche da solo la nazionale il più avanti possibile. Ma non sarà facile perché al campione portoghese aspetta un girone tutt’altro che semplice composto da Germania, Ghana e Stati Uniti.

Anche se guardando questo girone tutti darebbero per scontata la qualificazione agli ottavi di Germania e Portogallo non è assolutamente così perché sia la nazionale africana del Ghana sia gli Stati Uniti negli ultimi anni hanno dato filo da torcere a molte nazionali tra cui l’Italia.

Il punto forte di questa squadra come abbiamo già detto in precedenza è senza dubbio la presenza di Cristiano Ronaldo che da solo può fare la differenza senza contare anche altri giocatori di gran qualità in altri reparti come Fabio Coentrao in difesa e Meireles a centrocampo.

Tuttavia se c’è una pecca in questa squadra a differenza delle altre è sicuramente la mancanza di un centravanti di alto livello dato che Hugo Almeida non sembra garantisca un numero di gol per essere decisivo ma il bello del calcio è che nulla è sempre come sembra.


Loading...

About Fabio Porpora

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*