ULTIME NEWS
Home > Mondiali di Calcio Brasile 2014 > Mondiali 2014: Argentina, gol e infortuni
Mondiali 2014: Argentina, gol e infortuni

Mondiali 2014: Argentina, gol e infortuni

Niente da fare per il Trinidad e Tobago: nelle ultime ore l’Argentina ha giocato una brillante partita vinta con una tripletta di gol: anche se non c’è stata la realizzazione del suo capitano e brillante giocatore quattro volte Pallone d’oro Lionel Messi.

In ogni caso, a Buenos Aires, al Monumental del River Plate, brillano tre elementi di spicco, e cioè Rodrigo Palacio, Javier Mascherano e Maximiliano Rodriguez, che hanno segnato un gol ciascuno cumulando una bella tripletta di gol.

L’Argentina, quindi, sembra davvero pronta e sta aspettando solo il 12 di giugno per cominciare la sua avventura dei Mondiali 2014 e sbaragliare finalmente una volta per tutte il Brasile di Solari, che ha un attacco davvero micidiale negli ultimi mesi.

La gara, comunque, è cosa vecchia: tutte queste cose sono già a tua conoscenza: quello che non saprai, comunque, è che un paio di personaggi hanno avuto delle difficoltà con il gioco: dopo i primi due gol si sono fatti notare gli infortuni.

Anche se Sabella è orgoglioso di una formazione estremamente offensiva come quella argentina, la situazione non è affatto felice,, dal momento che non ha potuto mettere in campo Agüero, Higuain, Zabaleta e Garay, che se la sono dovuti vedere con svariate noie fisiche.

Eppure, dal Monumental escono altri due infortunati: Palacio è caduto a terra con la caviglia sinistra in mano, pestato da un giocatore avversario. Tanto lo spavento, e quindi le condizioni dell’attaccante dell’Inter vanno poi stimate.

Anche Martin Demichelis, comunque, ha avuto paura: anche lui la caviglia, questa volta la destra, e in particolar modo ha avuto dei fastidi agli adduttori della gamba destra.


About Fabio Porpora

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*