ULTIME NEWS
Home > Ciclismo > Dwars Door Vlaanderen 2019, annunciati il percorso e la presenza di Valverde
Dwars Door Vlaanderen 2019, annunciati il percorso e la presenza di Valverde

Dwars Door Vlaanderen 2019, annunciati il percorso e la presenza di Valverde

La fittissima settimana che si concluderà con la Ronde, seconda Classica-Monumento della stagione, avrà un punto focale nella Dwars Door Vlaanderen: l’edizione 2019 della Attraverso le Fiandre si disputerà mercoledì 3 aprile. Entrata a far parte del calendario WorldTour due anni orsono, presenta delle interessanti novità in merito al percorso e ad un cast che si preannuncia di lusso.

Cominciano dal percorso. La distanza resterà pressoché immutata rispetto a quanto fatto nel 2018 – 179.800 km – con partenza a Roeselare ed arrivo a Waregem. Il numero di muri da scalare scende da dodici a undici, il primo dei quali sarà il Nuovo Kwaremont, seguito dal Kluisberg.

Il primo punto chiave sarà rappresentato dal Taaienberg, a cui farà seguito l’inserimento del Berg Ten Houte: già noto agli appassionati del Fiandre di diversi anni fa, questo muro è lungo soltanto 300 metri, ma presenta una pendenza che arriva al 21%. Successivamente il tracciato proseguirà, come di consueto, con Knokteberg, Vossenhol, Holstraat e Nokereberg. Previsti anche tre settori di pavé a rendere ancor più selettiva la corsa.

Per quanto riguarda i partecipanti, certamente garantirà la sua presenza il vincitore delle ultime due edizioni, vale a dire Yves Lampaet, ma gli organizzatori hanno confermato nelle ultime ore anche la presenza del campione del mondo Alejandro Valverde, che si cimenterà con la gara (in cui già lo scorso anno si mise in mostra andando in fuga e cogliendo un buon undicesimo posto) per provare a far sua una delle poche Classiche che ancora mancano al suo palmares, vale a dire il Giro delle Fiandre.

Nata nel 1945 e attualmente organizzata dalla Flanders Classic, la Dwaas Door Vlaanderen vanta un solo successo italiano, Oscar Gatto nel 2013. Sono ben dodici gli atleti capaci di imporsi per due volte: tra questi, l’olandese Niki Terpstra ed il già citato belga Yves Lampaert.

Di seguito i profili tecnici della gara.

dwars2019


Loading...

About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*