ULTIME NEWS
Home > Olimpiadi > Baku 2015, un argento e un bronzo nell’ultima giornata dei Giochi
Baku 2015, un argento e un bronzo nell’ultima giornata dei Giochi

Baku 2015, un argento e un bronzo nell’ultima giornata dei Giochi

Si chiude con il bottino di un argento e un bronzo la giornata conclusiva della prima edizione dei Giochi Olimpici Europei di Baku 2015.

La gara senz’altro più attesa da tutti gli italiani era senz’altro la finale per l’oro tra Italia e Russia nel beach soccer. Contro i campioni del mondo, peraltro già battuti nella fase a gironi, i nostri ragazzi sono costretti a cedere per 2-3, lottando e tenendo comunque in piedi la partita fino all’ultimo. È la partenza a handicap degli azzurri che decide di fatto l’incontro, con i russo che si portano sul 2-0 nel primo tempo ed arrotondano 3-0 nel secondo. Scongiurato il quarto gol degli avversari, a nulla servono le reti di Gori e Frainetti che accorciano le distanze: medaglia d’oro Russia, medaglia d’argento Italia, che può essere ad ogni modo soddisfatta per aver disputato una grande manifestazione sin dalla fase a gironi.

Parziale riscatto, che non cancella comunque il disastroso campionato europeo condotto, per il judo italiano, che riesce a cogliere una medaglia di bronzo nella gara a squadre femminile. Sconfitte ai quarti dalla Slovenia per 3-2, le nostre ragazze sono arrivate a giocarsi il terzo posto contro la Russia.

Nella prima delle gare in programma, Odette Giuffrida (cat. 66 kg) viene sconfitta da Yulia Ryzova per 0-10s3, così come nel secondo match la nostra portabandiera Giulia Quintavalle (cat. 73 kg) viene messa KO da Irina Zablutina col punteggio di 0-101. Edwige Gwend (cat. 81kg) è l’autrice dell’inizio della rimonta: batte Marta Labazina 100s1 -0s2 e riporta l’Italia in partita; poco dopo Giulia Cantoni (cat. 90kg) piega Irina Gazieva 0s1 – 0s2 ed infine Assunta Galeone (cat. +90 kg) completa la rimonta contro la forte avversaria Anastasya Dmitrieva grazie ad uno Yuko che consegna all’Italia il bronzo.

Non si qualifica per la finale Romain Riccardi, che nel ciclismo BMX si classifica al sesto posto nella sua semifinale, non rientrando negli otto a caccia delle medaglie.

Si chiude, dunque, con 10 medaglie d’oro, 26 d’argento e 11 di bronzo la spedizione azzurra a Baku 2015: sesto posto nel medagliere e top 5 mancata all’ultima giornata per le grandi prestazioni dei cugini francesi, che ci sorpassano all’ultimo.

Presto, su Mondiali.net, medagliere finale e bilancio azzurro.


Loading...

About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*