ULTIME NEWS
Home > Altri Sport > Infallibile! Novak Djokovic si prende anche lo US Open 2015
Infallibile! Novak Djokovic si prende anche lo US Open 2015

Infallibile! Novak Djokovic si prende anche lo US Open 2015

Un solo aggettivo per descrivere lo stato di grazia di Novak Djokovic: infallibile. Il serbo conferma di meritare il vertice del ranking atp imponendosi anche nell’ultimo Slam della stagione, lo US Open 2015, dove ha sconfitto, nell’ennesima finale tra i due, Roger Federer. Non è bastata l’eleganza dello svizzero, tornato ormai in quest’annata a giocare a livelli superbi, per avere la meglio sull’asso slavo, che si è imposto in quattro set col punteggio di 64 57 64 64 in tre ore e venti minuti di gioco.

Si sono fatti attendere a lungo prima di scendere in campo, i due campioni, a causa della pioggia che cadeva insistentemente sull’Artur Ashee e che ha ritardato l’inizio dell’incontro. Poi, alla fine, accolti dall’ovazione del 20 mila spettatori del Centrale di Flushing Meadows – tra cui tanti volti noti – eccoli arrivare: l’uno, alla quarta finale su quattro tornei Slam in questo 2015, l’altro alla settima finale a New York, ma a sei anni di distanza dall’ultima persa per mano di Juan Martin De Potro.

Il match a cui abbiamo assistito non è stato molto dissimile da quello dell’ultimo atto di Wimbledon: un solo passaggio a vuoto per Nole, nel secondo set, ma partita in mano dall’inizio alla fine. Soli 35 i vincenti per il serbo, contro i 56 dello svizzero, ma la differenza l’hanno fatta gli errori gratuiti, 37 a 57 per l’elvetico, segno che Roger c’ha provato a mettere in difficoltà il suo avversario, ma contro la sua fisicità ha dovuto inchinarsi per l’ennesima volta in questa stagione.

E così Novak Djokovic diventa il quinto giocatore dell’Era Open ad alzare tre trofei dello Slam nello stesso anno (gli altri sono Connors, Wilander, Federer e Nadal), impresa già riuscitagli lo scorso anno. E se non ci fosse stato un altro elvetico, Stan Wawrinka, avrebbe potuto festeggiare l’ambitissimo Grand Slam, impresa a cui è andata vicinissima tra le donne Serena Williams, fermata soltanto dal ciclone azzurro.

Sono felicissimo per questa vittoria – sono le prime parole del vincitore sul palco delle premiazioni – battere Roger è una grande soddisfazione perché lui continua a migliorare e ad aggiungere continuamente qualcosa al suo gioco. Ho un grandissimo rispetto per lui e per il suo tennis, per quello che rappresenta per me e per gli altri giocatori”. “Questa è stata una stagione incredibile – aggiunge ancora – insieme a quella del 2011 probabilmente la migliore della mia vita. Ma ora apprezzo tutto ancora di più perché sono marito e padre, e questo rende tutto più dolce”.

In basso gli hhighlights del match e la cerimonia di premiazione.

https://www.youtube.com/watch?v=ryoCRqEFgOA

https://www.youtube.com/watch?v=EtEOx2kz18Y


Loading...

About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*