ULTIME NEWS
Home > Altri Sport > CDM Scherma, magico fioretto a Parigi: è tris azzurro sul podio!
CDM Scherma, magico fioretto a Parigi: è tris azzurro sul podio!
Alessio Foconi. Foto: @federscherma

CDM Scherma, magico fioretto a Parigi: è tris azzurro sul podio!

La Torre Eiffel si colora d’azzurro: nella tappa di Parigi, valida per la Coppa del Mondo di scherma, arriva un fantastico tris italiano nel fioretto maschile grazie ad Alessio Foconi, Daniele Garozzo e Giorgio Avola, rispettivamente primo, secondo e terzo.

Una giornata da incorniciare per l’arma italica, che proprio in casa degli odiati cugini si rende protagonista di una prestazione di indiscusso valore. Colui che riesce a salire sul gradino più alto del podio – e lo fa per la seconda volta in carriera dopo il successo dello scorso dicembre a Torino – è Alessio Foconi, che si sbarazza in finale per 15-10 del campione olimpico Daniele Garozzo dopo aver beffato in semifinale l’altro connazionale Giorgio Avola con lo stesso punteggio. Prima di loro, a finire al tappeto erano stati il britannico Richard Kruse, lo statunitense Mathieu, il sudcoreano Heo e il francese Auclin per 15-8.

Certamente positiva anche la trasferta del secondo classificato, che torna sul podio a distanza di otto mesi dall’ultima volta (San Pietroburgo). Prima di essere piegato in finale, il siciliano aveva fermato il francese Elice, il tedesco Peter Joppich, l’altro azzurro Guillaume Bianchi, lo statunitense Race Imboden e l’altro francese Julien Mertine, unico intruso sul podio, nonostante il pubblico amico, nella festa azzurra.

Infine Giorgio Avola, che dimostra di avere un bel feeling sulle pedane parigine, dal momento che anche lo scorso anno aveva ottenuto qui lo stesso piazzamento. Il suo percorso odierno lo vede superare il lituano Kuceba, il cipriota Tofalides, il Jeremy Cadot e il russo Timur Safin. Ottima la prestazione del giovanissimo azzurro, che, come già accennato, viene stoppato dal solo Garozzo ai quarti di finale dopo aver eliminato l’altro nostro rappresentante Andrea Cassarà: il decimo posto finale per l’atleta under 20 testimonia il futuro certamente roseo nel panorama mondiale del fioretto.


Loading...

About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*