ULTIME NEWS
Home > Altri Sport > Wimbledon 2018, Kerber trionfa battendo ‘mamma’ Serena Williams
Wimbledon 2018, Kerber trionfa battendo ‘mamma’ Serena Williams

Wimbledon 2018, Kerber trionfa battendo ‘mamma’ Serena Williams

Angelique Kerber si prende la rivincita e, battendo in due set ‘mamma’ Serena Williams, si aggiudica The Championships 2018, terzo Slam dell’anno di scena sull’erba di Wimbledon.

Sul complesso dell’All England Lawn Tennis, la trentenne tedesca ha la meglio della superstar statunitense, recentemente tornata sui campi da gioco, in due set, conclusi con il punteggio di 63 63 in poco più di un’ora di gioco. Ventidue anni dopo Steffi Graf, regina nel 1996, un’atleta teutonica torna a trionfare sul palcoscenico più importante al mondo. Due anni orsono era stata costretta ad inchinarsi all’allora numero uno del ranking mondiale, stavolta le va tutto per il verso giusto e porta a casa un incontro condotto dall’inizio alla fine. Per Kerber si tratta del terzo Major in carriera dopo gli Australian Open e gli US Open vinti proprio in quel magico 2016.

È stato comunque un gran torneo per la sconfitta di giornata. Diventata mamma, pochi mesi fa, di una bambina, Serena Williams ha scelto di saltare il Roland Garros per provare ad essere al meglio nella breve stagione sul verde. C’è riuscita in pieno e, pur non essendo stata in grado di eguagliare Margaret Court in testa alla classifica degli Slam vinti (ventiquattro in favore dell’australiana, uno in meno per l’americana), ha comunque dimostrato di poter competere ad altissimo livello anche a 37 anni, anche dopo una maternità. Ed il record sarà probabilmente solo rinviato, forze già ai prossimi US Open.

Ora l’attesa è tutta per la finale maschile, dopo due semifinali semplicemente entusiasmanti. Nella prima, il sudafricano Kevin Anderson, già giustiziere del campione uscente Roger Federer ai quarti di finale, ha avuto la meglio dopo sei ore e mezza di altissimo tennis dello statunitense John Isner, non certo nuovo a vere e proprie maratone. L’atleta di Johannesburg si troverà di fronte il redivivo Novak Djokovic, che in una sorta di finale anticipata ha prevalso sul grande rivale Rafael Nadal dopo oltre cinque ore di battaglia distribuite in due giornate.


Loading...

About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*