ULTIME NEWS
Home > Altri Sport > Coronavirus, anche il tennis abdica: l’ATP ferma tutto per sei settimane
Coronavirus, anche il tennis abdica: l’ATP ferma tutto per sei settimane

Coronavirus, anche il tennis abdica: l’ATP ferma tutto per sei settimane

Advertisement

Non c’è sport che tenga: il coronavirus sta paralizzando la normale vita quotidiana in Europa e non solo. Anche il tennis deve fare i conti: l’Atp cancella tutti i tornei per sei settimane.

In principio erano stati gli organizzatori del torneo di Indian Wells a dover rinunciare al loro appuntamento, seguito pochi giorni dopo dal gemello di Miami.

A quel punto, con i casi di positività che si susseguono anche negli States, arriva la decisione dell’ATP di fermare ogni torneo professionistico, anche a livello challenger.

A comunicarlo è il presidente dell’ATP, l’italiano Andrea Gaudenzi, che spiega l’inevitabilità della decisione. Dopo i due tornei del Sunshine Double, salta anche un terzo Masters 1000, quello di Monte-Carlo il cui campione in carica è Fabio Fognini.

In totale, questi gli appuntamenti cancellati: Indian Wells, Miami, Houston, Marrakech, Montecarlo, Barcellona, e Budapest. Si dovrebbe riprendere la settimana del 27 aprile, vale a dire dai 250 di Monaco di Baviera e dell’Estoril.

I Challenger cancellati sono invece Phoenix, Olimpia, Lille, Machala, Città del Messico, Marbella, Saint-Brieuc, Florianópolis, San Luis Potosì, Murcia, Sarasota, Alicante, Yokohama, Tunisi, Francavilla, Matsuyama, Manzanillo, Spalato, e Tallahassee.

Assai probabile che la stessa decisione venga presa anche dalla WTA per quanto concerne il circuito femminile.

About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*