ULTIME NEWS
Home > Motori > Formula 1 > Formula 1, in Austria trionfa Rosberg su Hamilton. Vettel solo 4°
Formula 1, in Austria trionfa Rosberg su Hamilton. Vettel solo 4°

Formula 1, in Austria trionfa Rosberg su Hamilton. Vettel solo 4°

Ancora lui: Nico Rosberg vince il GP d’Austria di Formula 1 e si rilancia nella corsa al titolo, ora a -10 da Hamilton 2°. 3° Massa, la Ferrari paga un pit stop sbagliato e Seb è 4°.

La rivalità in casa Mercedes è ben lungi dal finire, e l’impressione è che proseguirà fino a fine stagione: a Zwelteg il tedesco ha tenuto un ritmo quasi infernale che il britannico (penalizzato pure di 5” per aver toccato la riga bianca dopo il pit stop) non è riuscito a seguire.

Buono invece il 3° posto di Felipe Massa, primo podio per il brasiliano della Williams in stagione. L’ex ferrarista scalza dal podio uno che alla Ferrari è arrivato quest’anno: Sebastian Vettel che paga una sosta ai box lunghissima, 13” in balia di un dado che non si voleva fissare alla posteriore destra.

Fino a quel punto il tedesco aveva tenuto un comportamento molto dignitoso in gara, 3° a circa 12” dal leader Rosberg, ma certo senza poter lontanamente impensierire le Frecce d’argento con un passo gara molto più alto. Una volta tornato in pista Vettel è rimasto lontano da Massa, e le ambizioni podio sono andate a farsi friggere di nuovo.

Insomma, dopo il Canada la Rossa di Maranello torna a casa con un misero bottino: il motore sembra migliorato ma il gap tra Ferrari e Mercedes è ancora troppo ampio per poter cantare vittoria. Inoltre, Arrivabene e il resto del team devono fare i conti con l’incidente dell’altro ferrarista Raikkonen con Alonso.

Strano incidente, quello occorso tra finlandese e spagnolo al primo giro: la Rossa sbanda e travolge la McLaren che, stretta contro il guard rail, decolla e finisce la propria corsa sulla Ferrari. Incidente spettacolare che per fortuna non si è trasformato in tragedia.

https://www.youtube.com/watch?v=kYxG7XFmqXw

Il resto dell’ordine d’arrivo vede il resto della ciurma: chiudono a punti il solido Bottas su Williams (5°), l’ottimo Hulkenberg su Force India (6°), gli aggressivi Maldonado su Lotus (7°) e Verstappen con la Toro Rosso (8°) – dopo un bel duello anche ruota a ruota – Perez (9°) e Ricciardo su Red Bull, che conquista un punto risalendo dal 18° posto in griglia.


Loading...

About Alessandro Liburdi

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*