ULTIME NEWS
Home > Nazionali > Gold Cup: Trinidad&Tobago va agli ottavi, Guatemala eroico col Messico
Gold Cup: Trinidad&Tobago va agli ottavi, Guatemala eroico col Messico

Gold Cup: Trinidad&Tobago va agli ottavi, Guatemala eroico col Messico

Anche il girone C della Gold Cup 2015 ha concluso stanotte la seconda giornata del torneo. Trinidad e Tobago fa fuori pure Cuba e vola agli ottavi; il Messico impatta col Guatemala.

Storica seconda vittoria consecutiva per i Soca Warriors in rossonero, che per la prima volta in quindici anni centrano la qualificazione agli ottavi del torneo CONCACAF del Nord e Centro America.

I caraibici archiviano la pratica Cuba nei primi 45’ di gioco, anche se l’impresa non era di quelle più improbe, visto la nuova notizia che ha gettato ancor più i Leones del Caribe nello scompiglio: dopo l’attaccante Kailen Garcia scappato prima della gara col Messico, anche il portiere Arael Arguellez è fuggito dall’albergo del ritiro prima della gara con Trinidad&Tobago facendo perdere le sue tracce.

Così facendo, la formazione cubana già ampiamente rimaneggiata da alcuni problemi burocratici si è presentata all’appuntamento con appena 15 giocatori in organico. E orfana ancora del ct Raul Gonzalez.

Trinidad&Tobago non si fa pregare e ne approfitta subito, cogliendo un preziosissimo 2-0. Merito di nuovo del difensore goleador Sheldon Bateau, alla seconda marcatura di fila, che castiga il portiere Guerra dopo una provvidenziale respinta su Aparicio.

I ragazzi di Hart raddoppiano al 42’: respinta corta della difesa cubana su una rimessa lunghissima di Cyrus e Andres Boucaud è lestissimo a correggere di destro in rete.

Prima dell’intervallo Cuba ha l’occasionissima per riaprire la gara con Reyes, ma il portiere Williams risponde alla grande, facendosi tra l’altro male e lasciando il posto al collega Philipp. Niente di che succede nella ripresa, e i Soca Warriors se ne volano ai quarti con la certezza di poter affrontare il Messico in tutta tranquillità.

https://www.youtube.com/watch?v=vWIvS22Gf3o

Già, il Messico: il Tricolor a sorpresa non riesce a schiodare lo 0-0 contro il Guatemala. Una grandissima impresa, quella de Los Chapines, che in dieci uomini nell’ultimo quarto d’ora di gioco resistono all’assalto messicano, in una partita molto sentita, visto il vicinato tra i due Stati.

Il bello è che i guatemaltechi riescono pure a mettere paura al più titolato team verdebiancorosso nella prima frazione: il pallonetto di Minor López, servito magistralmente da Carlos Ruíz, manca di un soffio lo specchio della porta di Ochoa.

La risposta del Tricolor arriva con Guardado, che raccoglie il cross di Herrera e colpisce a botta sicura a pochi passi dalla linea di porta, ma trova l’opposizione di un provvidenziale Motta.

Nella ripresa il Messico ha la grande Contrasto in Messico-Guatemalaoccasione per poter bissare il rotondo successo dell’esordio con Cuba: il guatemalteco José Contreras rimedia due gialli in poco più di due minuti – il secondo per un’entrata a centrocampo del tutto inutile e in netto ritardo su Paul Aguilar.

Ma la Azul y Blanco non demorde e tira su le barricate finendo per trovare dalla sua anche la grandissima fortuna: a 4’ dalla fine Héctor Herrera tira a giro dal limite ma il pallone si stampa sulla traversa.

https://www.youtube.com/watch?v=Q0Rsr-QnZ80

Il pari non compromette certo il cammino qualificazione del Messico, che però dovrà vincere la prossima sfida contro Trinidad per garantirsi il primo posto e non avere scherzi: con una sconfitta e la contemporanea vittoria – preventivabile – dei guatemaltechi contro Cuba, il Tri rischierebbe grosso.

Classifica Girone C

Trinidad e Tobago 6 – Messico 4 – Guatemala 1 – Cuba 0


Loading...

About Alessandro Liburdi

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*