ULTIME NEWS
Home > Ciclismo > Ruta del Sol 2016, crono a Van Garderen. Haut Var, prima a Slagter
Ruta del Sol 2016, crono a Van Garderen. Haut Var, prima a Slagter
Foto: Tim De Fresco

Ruta del Sol 2016, crono a Van Garderen. Haut Var, prima a Slagter

Sorride a Tejay Van Garderen la cronometro individuale della Vuelta a Andalucia – Ruta del Sol 2016. Lo statunitense della BMC Racing Team percorre i 21 km ad Alhaurín de la Torre col tempo di 27’05”, 2″ meglio di Wilco Kelderman (LottoNL-Jumbo) e 7″ meglio di Jerome Coppel (IAM Cycling). Migliore italiano è il neoprofessionista Gianni Moscon (Team Sky), quattordicesimo a 36″.  Qui il video della tappa.

Con la vittoria odierna TVG sale anche al comando della classifica generale ad una sola frazione dalla fine, la San Roque › Peñas Blancas (164.2 km): cinque i colli da scalare, l’ultimo dei quali coinciderà col traguardo. In virtù della classifica ancora molto corta, si deciderà tutto domani. In basso l’altimetria.

Ordine d’arrivo 4^ tappa:
1 81 VAN GARDEREN, Tejay 27’05”
2 71 KELDERMAN, Wilco a 02″
3 61 COPPEL, Jerome a 07″
4 86 BOOKWALTER, Brent a 15″
5 111 CHAVANEL, Sylvian a 17″
6 3 POELS, Wouter a 20″
7 83 SÁNCHEZ, Samuel a 21″
8 21 VALVERDE, Alejandro a 22″
9 25 MORENO, Javier a 24″
10 56 LUDVIGSSON, Tobias a 34″

Classifica generale:
1 81 VAN GARDEREN, Tejay USA 45 12h53’57”
2 71 KELDERMAN, Wilco NED a 02″
3 61 COPPEL, Jerome FRA a 07″
4 86 BOOKWALTER, Brent USA a 15″
5 111 CHAVANEL, Sylvian FRA a 17″
6 3 POELS, Wouter NED a 20″
7 83 SÁNCHEZ, Samuel ESP a 21″
8 21 VALVERDE, Alejandro ESP a 22″
9 25 MORENO, Javier ESP a 24″
10 56 LUDVIGSSON, Tobias SWE a 34″

Sii apre nel segno di Tom-Jelte Slagter il Tour du Haut Var 2016. È il corridore della Cannondale ad aggiudicarsi la prima tappa della breve corsa provenzale davanti ad Arthur Vichot (FDJ) e Mikael Chérel (AG2R La Mondiale).

Sono Pierre-Roger Latour (Ag2r La Mondiale), Alessandro De Marchi (BMC), Franck Bonnamour (Fortuneo – Vital Concept), Daniele Ratto (Androni – Sidermec), Gaetan Pons (Wallonie Bruxelles) e Joeri Calleeuw (Verandas Willems) i protagonisti della fuga di giornata, alcuni dei quali vengono ripresi già verso Montauroux, mentre gli altri si arrendono nel prosieguo della corsa.

All’ultimo chilometro ci provano prima Antonio Pedrero (Movistar) ed Anthony Turgis (Cofidis), poi, la volta buona, Tom-Jelte Slagter, che anticipa tutti ai 500 metri all’arrivo e coglie il primo successo stagionale per la formazione statunitense (se si eccettua il campionato nazionale a crono del neozelandese Patrick Bevin). Miglior italiano è Diego Ulissi (Lampre-Merida), sesto davanti a Francesco Gavazzi (Androni-Sidermec).

Domani la seconda e decisiva tappa, Draguignan – Draguignan (206.8 km). In basso l’altimetria.

Ordine d’arrivo 1^ tappa e classifica generale:
1 SLAGTER Tom Jelte (NED) CPT 3:53:03
2 VICHOT Arthur (FRA) FDJ  à 00”
3 CHEREL Mikael (FRA) ALM  m.t.
4 HERRADA LOPEZ Jesus (ESP) MOV  m.t.
5 SIMON Julien (FRA) COF  m.t.
6 ULISSI Diego (ITA) LAM  m.t.
7 GAVAZZI Francesco (ITA) AND  m.t.
8 TCATEVICH Aleksei (RUS) KAT  m.t.
9 VAKOC Petr (CZE) EQS  m.t.
10 BEVIN Patrick (NZL) CPT  m.t.

Afficher le document en grand format

 


Loading...

About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*