ULTIME NEWS
Home > Calcio Estero > Liga, arriva il Clasico: Barcellona-Real per chiarire tutto, in Spagna e oltre
Liga, arriva il Clasico: Barcellona-Real per chiarire tutto, in Spagna e oltre

Liga, arriva il Clasico: Barcellona-Real per chiarire tutto, in Spagna e oltre

Un Clasico da dentro o fuori solo per una parte, mentre l’altra si prepara alla fuga. Barcellona-Real Madrid (ore 20.30) decide il destino di quest’edizione della Liga, con un occhio anche all’Europa: se le merengues non vincono, addio ai sogni di gloria.

Per i blancos di Zidane non c’è altra alternativa: i dieci punti di svantaggio dalla capolista costringono il Real a trovare a tutti i costi i tre punti, anche per vendicare il clamoroso k.o. del Bernabeu all’andata quando i blaugrana trionfarono 0-4.

Quello era il Real di Rafa Benitez, poi epurato per far posto a Zizou. Al primo grande impegno della sua carriera di allenatore, l’ex fuoriclasse francese non ha ancora del tutto convinto: chiaro dunque che Zidane si giochi praticamente tutto, faccia, credibilità e stagione nella serata del Camp Nou.

Il Real viene dal convincente 4-0 sul Siviglia. Il Barcellona, dal canto suo, viene dal 2-2 di Villarreal ma ha dalla sua due risultati su tre che potrebbero andare bene.

Il match del Camp Nou vale di fatto come un match point per la conquista del titolo di campione di Spagna: Messi, Iniesta e soci hanno la possibilità di estromettere definitivamente i rivali di sempre relegandoli a un probabile, e malinconico, 3° posto.

Luis Enrique sogna una manita (ma basterebbe anche un più semplice e funzionale 1-0…) a Zidane, che in un Clasico del 2002-03 gli rifilò una vistosa e violenta manata sul volto. Allora i due erano in campo; ora sono in panchina. I fronti sono sempre gli stessi, la rivalità fra le due squadre pure (e probabilmente si è ulteriormente inasprita…)

Sul fronte formazioni, visto l’imminente impegno di Champions contro l’Atletico, Luis Enrique potrebbe però concedere qualche minuto di riposo a qualche big, visti anche i relativi acciacchi dei vari Mathieu, Alba, Adriano, Busquets, Rakitic, Sandro Ramirez e Iniesta.

Dall’altra parte Zidane non avrà a disposizione Casemiro, squalificato, e Sergio Ramos, infortunatosi in settimana in Nazionale.

Di fronte i due tridenti più forti d’Europa e del mondo: MSN vs. BBC. Già per questo vale la pena guardare il Clasico.

BARCELLONA (4-3-3): Bravo; Alves, Pique, Mascherano, Alba; Rakitic, Busquets, Iniesta; Messi, Suarez, Neymar. All. Luis Enrique

REAL MADRID (4-3-3): Navas; Danilo, Pepe, Ramos, Marcelo; Kroos, Modric, Isco; Bale, Benzema, Ronaldo. All. Zidane

 


Loading...

About Alessandro Liburdi

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*