ULTIME NEWS
Home > Calcio Italiano > Serie B-playoff, la finale d’andata: Pescara-Trapani, probabili formazioni
Serie B-playoff, la finale d’andata: Pescara-Trapani, probabili formazioni

Serie B-playoff, la finale d’andata: Pescara-Trapani, probabili formazioni

Pescara-Trapani, atto primo: si gioca all’Adriatico la finale d’andata dei playoff di Serie B. Oddo si ritrova lì dove arrivò dodici mesi fa (allora però passò il Bologna, che guadagnò la promozione); Cosmi invece vuole tornare in Serie A con la squadra dei miracoli della Sicilia occidentale. Le probabili formazioni, inizio alle 20.30.

Gli abruzzesi arrivano all’appuntamento dopo aver fatto fuori il Novara (0-2 in Piemonte, 4-2 al ritorno) e hanno in bomber Gianluca Lapadula, 29 gol totali fra regular season e playoff, l’uomo in grado di aprire qualsiasi scatola avversaria.

I granata siciliani invece hanno battuto nel doppio confronto lo Spezia (0-1 al Picco, 2-0 al Provinciale) e conteranno su un gruppo ben affiatato e agguerrito grazie alla lezione dell’esperto tecnico gira-Italia, che ha tutta l’intenzione di portare il Trapani alla sua prima storica stagione in Serie A.

Per i biancazzurri il modulo è il consueto albero di Natale, con Benali e Caprari ad agire dietro l’unica punta Lapadula e Memushaj e Verre a picchiare come mezz’ali. Il Trapani invece dal canto suo recupera, anche se solo per la panchina, Petkovic e Citro: avanti con Coronado ci sarà De Cenco.

PESCARA (4-3-2-1): Fiorillo; Zampano, Fornasier, Campagnaro, Crescenzi; Memushaj, Torreira, Verre; Benali, Caprari; Lapadula. All.: Oddo

TRAPANI (3-5-2): Nicolas; Perticone, Pagliarulo, Scognamiglio; Fazio, Eramo, Scozzarella, Nizzetto, Rizzato; Coronado, De Cenco. All.: Cosmi

A detta di Massimo Oddo «È la giusta finale, si incontrano le migliori espressioni del campionato dopo Cagliari e Crotone. Il Trapani ha un vantaggio, che si tradurrà in campo in equilibrio, attenzione difensiva e cura del contropiede. Noi dovremmo essere bravi ad azzerare queste qualità cercando di chiudere in vantaggio la prima sfida».

Dal canto suo Serse Cosmi è fiducioso: «Recuperiamo Petkovic che è nelle stesse condizioni della partita d’andata contro lo Spezia e Citro che si allena poco ma sarà disponibile. Naturalmente dobbiamo valutare che si gioca nell’arco dei 180 minuti e fare le opportune valutazioni del caso prima di decidere chi scenderà in campo».


Loading...

About Alessandro Liburdi

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*