ULTIME NEWS
Home > Calcio Italiano > Serie A, 4ª giornata: Samp-Milan 0-1, la decide ancora Bacca
Serie A, 4ª giornata: Samp-Milan 0-1, la decide ancora Bacca
Carlos Bacca Samp-Milan, foto Ansa

Serie A, 4ª giornata: Samp-Milan 0-1, la decide ancora Bacca

Passano i mesi ma Samp-Milan a Marassi la decide ancora lui, Carlos Bacca. Nell’anticipo della 4ª giornata il colombiano entra dalla panchina e stende la Doria.

L’anno scorso il gol del Peluca significò l’esordio fortunato sulla panchina rossonera di Cristian Brocchi. Un campionato dopo a gioire, tirandosi fuori da una situazione che stava facendosi dura, è Vincenzo Montella, che ha tenuto il colombiano in panchina preferendogli dall’inizio Lapadula. L’ingresso del colombiano risolve tutto e il Milan torna a respirare.

Ma i rossoneri faticano e non poco a sbarazzarsi di una Samp volitiva e positiva. La prima azione della gara è di marca blucerchiata, con Torreira che all’11’ fa volare Donnarumma. Muriel dimostra ancora di essere il più in forma dei suoi e si danna su tutto il fronte d’attacco; poco dopo è lo stesso Gigio a sbagliare clamorosamente un rinvio con cui per poco non combina la frittata. Linetty sul più bello s’impappina dopo l’assist di Praet.

Per la prima mezz’ora insomma il Milan risulta non pervenuto, con il solo Lapadula che alla prima da titolare ci mette tutta la buona volontà ma non fa granché. E così il finale di tempo è di nuovo di marca sampdoriana, con Muriel prima e Barreto poi che mettono in ansia Donnarumma.

Il rientro in campo non sembra spostare gli equilibri: Luis Muriel è ancora lo spauracchio dei rossoneri e manca l’appuntamento col gol. Montella vede i suoi arrovellarsi sull’involuzione assoluta e a quel punto mette fuori Sosa preferendogli il baby Locatelli. Il primo tiro milanista nello specchio lo prova Suso al 14’ ma Viviano fa buona guardia.

Cinque minuti dopo l’Aeroplanino si gioca la carta Bacca ma è ancora la Samp ad andare vicinissima al vantaggio: anzi, i liguri il gol lo trovano, ma sul tocco di Barreto l’arbitro ravvisa un fuorigioco che non pare esserci.

Ma il Milan sembra davvero esserci, col colombiano che dà la scossa e con un tiro a giro trova l’opposizione di Viviano e del palo. Poco dopo sospetto contatto Pereira/Niang nell’area doriana, ma si continua a giocare. Il palo però stasera batte bandiera colombiana: a colpirlo stavolta dall’altra parte è il solito scatenato Muriel.

Si continua a dare avanti a forza di schermaglie (altro fallo sospetto di Pereira su Bonaventura; altro gol annullato a Muriel). E a 5’ arriva la doccia gelatissima per la Sampdoria: Suso serve Bacca, destro preciso che infila Viviano. Il Milan dice grazie al suo Peluca: 4 gol in 4 partite, e la classifica che si raddrizza.


About Alessandro Liburdi

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*