ULTIME NEWS
Home > Nazionali > Ranking FIFA, occhio Italia: l’Inghilterra ti supera, e la Svizzera è a un passo
Ranking FIFA, occhio Italia: l’Inghilterra ti supera, e la Svizzera è a un passo
Rooney-Abate Inghilterra-Italia. Foto CalcioPro

Ranking FIFA, occhio Italia: l’Inghilterra ti supera, e la Svizzera è a un passo

Esce la nuova graduatoria aggiornata del ranking FIFA: Italia scavalcata dall’Inghilterra. L’Argentina continua a dominare avanti a Brasile e Germania.

Rispetto all’ultimo aggiornamento, praticamente un mese fa (il 15 settembre) la Nazionale ora allenata da Giampiero Ventura paga lo scavalcamento dell’Inghilterra, che l’ha sopravanzata nell’ultimo periodo nonostante tutte le difficoltà legate alla gestione del post-Allardyce (con Southgate chiamato a sostituirlo e rimasto per ora imbattuto).

Da basso però gli azzurri sono sempre più pressati dalla Svizzera di Dejan Petkovic, che grazie anche all’andamento a punteggio pieno nel cammino di qualificazione a Russia 2018 sta ben figurando; per ora i vicini di casa dei Cantoni Alpini fanno registrare un saldo positivo di ben due posizioni (stesso trend della Polonia che, a Euro 2016, li estromise dai quarti di finale) e sono a meno di dieci punti dalla nostra Nazionale.

Nel complesso, l’Argentina resta sempre saldamente al comando; dietro però si rialzano Germania e Brasile, rispettivamente seconda e terza a discapito delle sudamericane Brasile e Colombia. Ad aver visto migliorare la propria posizione sono anche Francia (settima), Spagna (decima), Perù, Slovacchia e soprattutto Olanda (+4 posizioni, ora ventesima) e Islanda (21esima, con ben 6 posizioni scalate). Oranjes e  Strákarnir okkar fanno valere nel ranking il finora ottimo percorso verso Russia 2018 (anche se la nazionale d’Olanda ha perso il big match con la Francia).

Segnali incoraggianti in prospettiva per una delle nobili del calcio moderno, rimasta clamorosamente a casa durante Euro 2016. Per l’Islanda discorso ben diverso: non si è ancora spenta l’eco dell’eccezionale Europeo giocato da esordiente e culminato con l’arrivo ai quarti di finale.

Nella top 30 la nazionale a far peggio è la Turchia – con ben 4 posizioni in meno complice un cammino di qualificazione molto precario e stentato.

01 Argentina                                    1.621         
02 Deutschland                               1.465  +1
03 Brazil                                          1.410    +1
04 Belgique                                     1.382   -2
05 Colombia                                    1.362  -1
06 Chile                                           1.273
07 France                                        1.271   +1
08 Portugal                                      1.231  -1
09 Uruguay                                      1.175
10 España                                        1.168 +1
11 Wales  [Galles]                            1.113   -1
12 England                                       1.090
13 ITALIA                                         1.082  
14 Suisse [Svizzera]                         1.071   +2
15 Polska  [Polonia]                          1.029   +2
16 Hrvatska  [Croazia]                      1.027     -2
17 Mexico                                          978   -2
18 Costa Rica                                    971
19 Ecuador                                        932
20 Nederland [Paesi Bassi]               901     +4
21 Iceland                                          898   +6
22  Magyarország                              891    -2
23 Perù                                              865    +2
24 USA                                              847   -2
25 Turchia                                          843    -4
26 Slovakia                                        840    +2
27 Islanda                                          820     
28 Bosnia e Erzegovina                     807    -5
29 Ucraina                                          803
30 Austria                                           792      -4


About Alessandro Liburdi

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*