ULTIME NEWS
Home > Coppe Europee > Champions League > Champions, 5ª giornata: Besiktas rimonta da pazzi; il Bayern finisce ar-Rostov! Messi fa 92
Champions, 5ª giornata: Besiktas rimonta da pazzi; il Bayern finisce ar-Rostov! Messi fa 92
Aboubakar Besiktas-Benfica, Champions. Epa

Champions, 5ª giornata: Besiktas rimonta da pazzi; il Bayern finisce ar-Rostov! Messi fa 92

Risultati sorprendenti nel mercoledì di Champions: il Besiktas rimonta 3-3 il Benfica e complica la vita al Napoli; Bayern ferito 3-2 in Russia. Barça ok; Arsenal-Psg pari.

GRUPPO A

ARSENAL-PSG 2-2. All’Emirates vanno in scena le emozioni. Nel primo tempo apre Cavani su assist di Matuidi, pareggia il transalpino Giroud su rigore alla fine della frazione. Fra risse clamorose (il Matador dà una manata sul volto di Mustafi) e gialli pesanti (Verratti, sarà squalificato) i Gunners vanno addirittura in vantaggio: Marquinhos rinvia proprio addosso al regista italiano ex Pescara che suo malgrado fa autogol. Sugli sviluppi di un corner fa altrettanto Iwobi, che inganna Ospina e fa 2-2.

LUDOGORETS-BASILEA 0-0. Punto utile ai bulgari, che in Svizzera avevano pareggiato 1-1 e restano, dunque, davanti al Basilea anche se a pari punti. Migliore in campo il portiere di casa Stoyanov.

 

GRUPPO B

NAPOLI-DINAMO KIEV 0-0

BESIKTAS-BENFICA 3-3. Match a due facce, alla Vodafone Arena di Istanbul: Besiktas e Benfica si spartiscono letteralmente i due tempi con le Aquile portoghesi che dominano nella prima mezz’ora con le marcature di Gonçalo Guedes, Salvio e Fejsa. Nella ripresa nello stesso tempo i curvi si scuotono e con Tosul (splendida rovesciata), Quaresma (rigore) e Aboubakar firmano una rimonta stratosferica per il definitivo 3-3 che lascia tutto aperto in chiave qualificazione.

 

GRUPPO C

BORUSSIA M.-MANCHESTER CITY 1-1. Tedeschi brillanti nelle prime fasi di gara, il vantaggio di Raffael a metà tempo è meritato. Il City, però, è pur sempre il City e alla fine la squadra di Guardiola mette a frutto la tecnica innata di tantissimi suoi talenti, con De Bruyne che pesca Silva e lo spagnolo che fa 1-1. Nella ripresa espulsioni per Stindl e Fernandinho.

CELTIC-BARCELLONA 0-2. Al Celtic Park è show del Barça: Luis Enrique ritrova tutte le sue stelle, con Leo Messi che arriva a quota 92 reti in Champions League. Prima segna su un bellissimo pallonetto di Neymar; poi marca su rigore il raddoppio blaugrana.

 

GRUPPO D

ROSTOV-BAYERN 3-2. Ancelotti, che combini? Carletto lascia a riposo parecchi big e incappa in una sconfitta clamorosa: gli esordienti del Rostov vincono 3-2 e condannano i campioni di Germania al secondo posto del girone, visto che ormai l’Atletico è irraggiungibile. Vantaggio bavarese firmato Renato Sanches, pari russo prima dell’intervallo del gioiellino Azmoun. Nella ripresa russi addirittura in vantaggio col rigore di Poloz, pareggio tedesco di Bernat. Al 22′ arriva il gol decisivo di Nobia: finisce 3-2; per il Bayern, dopo la sconfitta di Bundes col Dortmund, c’è il primo serio prospetto di crisi.

ATLETICO-PSV 2-0. Il risultato di Rostov mette le ali ai piedi all’Atletico che, anche senza troppa foga, fa fuori il Psv al Calderon, riscatta il k.o. nel derby di Madrid e soprattutto si conferma unica squadra di Champions a punteggio pieno. Vittoria a tinte francesi grazie al duo Gameiro-Griezmann.


Loading...

About Alessandro Liburdi

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*