ULTIME NEWS
Home > Ciclismo > Giro d’Austria 2017, Slagter primo a Pöggstall
Giro d’Austria 2017, Slagter primo a Pöggstall

Giro d’Austria 2017, Slagter primo a Pöggstall

Tom Jelte Slagter si aggiudica la terza tappa del Giro d’Austria 2017. Dopo due successi italiani, spetta al corridore olandese in forza alla Cannondale-Drapac lasciare il segno: primo sul traguardo di Pöggstall davanti a Mekseb Debesay (Dimension Data) e Miguel Angel Lopez (Astana). Sep Vanmarcke, compagno di squadra e connazionale del vincitore odierno, resta in testa alla classifica generale.

Dopo il cronoprologo e la prima volata, ben diverso è il piatto proposto nella terza giornata della Osterreich Rundfahrt: si parte da Vienna e, prima di arrivare a Pöggstall, dopo 200 km di gara, bisogna affrontare tre passaggi sullo Jasenegg (seconda categoria, duemila metri con una pendenza media del 4.7%), l’ultimo dei quali poco prima dell’arrivo. Sono tre passaggi che si rivelano decisivi ai fini dell’andamento della gara.

Qui, infatti, si avvantaggiano nei chilometri conclusivi quattro corridori: l’eritreo Mekseb Debesay (Team Dimension Data), il colombiano Miguel Ángel López (Astana Pro Team), gli olandesi Martijn Tusveld (Roompot-Nederlandse Loterij) e Tom-Jelte Slagter. È proprio quest’ultimo, che in carriera vanta il Tour Down Under 2013 e due tappe alla Parigi-Nizza dell’anno successivo, ad avere la meglio in una volata a quattro.

Il resto della comitiva arriva distanziato di appena nove secondi  e viene regolato dallo stesso leader della generale, Sep Vanmarcke, che limita i danni e resiste in vetta alla classifica. In seconda posizione del ranking provvisorio, comunque, c’è ancora un po’ d’azzurro: è il giovane neoprofessionista della Androni-Sidermec Andrea Vendrame, in quest’occasione in gara con la nazionale italiana di Davide Cassani. Sette secondi il suo ritardo dalla leadership, 10″ quelli dell’austriaco Stephan Rabitsch (Team Felbermayr-Simplon Wels).

Wieselburg -> Altheim (226.2 km) è la terza tappa del Tour of Austria 2017: ancora un finale movimentato, con tre salite di terza categoria in rapida successione (l’ultimo, il Maria Schmolln, 1 km al 9%, a trenta chilometri all’arrivo) che contribuiranno a rendere nervoso il finale di corsa.

Ordine d’arrivo 2^ tappa:

1 Tom-Jelte Slagter (Ned) Cannondale – Drapac Pro Cycling Team 5:00:08
2 Mekseb Debesay (Eri) Team Dimension Data 0:00:00
3 Miguel Angel Lopez Moreno (Col) Astana Pro Team 0:00:00
4 Martijn Tusveld (Ned) Roompot – Nederlandse Loterij 0:00:00
5 Sep Vanmarcke (Bel) Cannondale – Drapac Pro Cycling Team 0:00:09
6 Clément Venturini (Fra) Cofidis Solutions Crédits 0:00:09
7 Sven Erik Bystrøm (Nor) Team Katusha – Alpecin 0:00:09
8 Ivan Savitckii (Rus) Gazprom – RusVelo 0:00:09
9 Patrick Schelling (SUI) Team Vorarlberg 0:00:09
10 Sjoerd Van Ginneken (Ned) Roompot – Nederlandse Loterij 0:00:09

Classifica generale:

1 Sep Vanmarcke (Bel) Cannondale – Drapac Pro Cycling Team

 


Loading...

About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*